Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Carcere di Terni: DAP intende aprire nuova sezione di "alta sicurezza", poliziotti sul piede di guerra

Polizia Penitenziaria - Carcere di Terni: DAP intende aprire nuova sezione di


Notizia del 13/02/2013 - TERNI
Letto (2535 volte)
 Stampa questo articolo


Nuova sezione di alta sicurezza nel carcere di Terni nei progetti del Piano Carceri del DAP: sindacati della Polizia Penitenziaria sul piede di guerra.

In galera. Incatenati. È quanto promettono – o minacciano, questioni di punti vista – di fare a se stessi i componenti del personale di sicurezza che lavorano all’interno del carcere di Terni.

La denuncia Chiara e durissima la presa di posizione delle nove sigle che compongono la galassia sindacale di categoria. Parlano di «scorrettezza del nostro dipartimento» e denunciano: «Non bastava l’apertura – il prossimo 18 febbraio – di un piano del nuovo padiglione. Adesso si lavora per una sezione di ‘alta sicurezza’: in fondo – fanno notare – si parla di personcine tranquille come i terroristi. Ma chi sarà quella mente geniale? Di certo qualcuno che non ha la minima idea di cosa sia un Istituto Penitenziario. La nuova sezione è in realtà un repartino autonomo, che dovrà essere gestito da almeno 16 unità, numero che si va ad aggiungere alle 20 che sono previsti per aprire il famoso piano del nuovo complesso, esclusi i sottufficiali, naturalmente».

Le carenze Si ricorda qualcuno, chiedono i rappresentanti del personale, «che rispetto all’organico minimo mancavano circa 35 unità e che delle 41 unità assegnate a settembre abbiamo registrato 3 revoche e 9 distaccati, tra Gom ed altri istituti, e 7 unità trasferite?». E che «dei 5 assegnati a gennaio ne è arrivato solo uno?». E che «abbiamo registrato anche due unità riformate?». Il messaggio è chiarissimo: «Vogliamo far capire che è facile giocare con le pedine di una scacchiera, ma la realtà è ben diversa e ricordiamo ancora una volta che la criticità non può essere la regola e che noi non siamo pedine ma esseri umani».

La protesta Il personale del carcere ricorda che «sono in aumento le aggressioni verso chi ogni giorno opera in prima linea e solo grazie all’alta professionalità sono state sventate non poche evasioni». Ma adesso sono «stanchi di sopportare chi gioca sempre sulla nostra pelle, perché nessuno si preoccupa mai della sicurezza e non parliamo solo di quella interna all’istituto, ma anche rispetto al territorio ternano. In carenza di personale non c’è sicurezza». C’è chi ancora si ostina, denunciano «a fare i conti su piante organiche vecchie di decenni, ma forse per qualcuno è più comodo credere alle favole».

I numeri Rispetto a quelli che «erano già stati formalizzati a suo tempo dalla direzione, sono stati assegnati meno della metà dei colleghi previsti» e quindi rinnovano «per l’ennesima volta la richiesta di integrazione del personale», per poi lanciare l’ultimatum: «In caso di esito negativo, metteremo in atto ogni forma di protesta lecita e se questo non bastasse ribadiamo che ci incateneremo ai cancelli».

Le reazioni. La prima è quella Gianluca Rossi, candidato del Pd al senato, che definisce «inopportuno» il progetto ‘alta sicurezza’, «anche alla luce dell’imminente apertura di un piano del nuovo padiglione che complicherà non poco l’organizzazione interna alla stessa casa circondariale. Con un nuovo reparto di ‘alta sicurezza’ – spiega Rossi – i problemi già presenti rischiano di acuirsi ulteriormente. Sia sul fronte del personale, a cui non possono essere chiesti altri sacrifici, che su quello più generale della sicurezza».

www.umbria24.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Una procura massonica guidata all''epoca da Giovanni Tinebra: lo sfogo di Fiammetta Borsellino

2 Ispettore della Polizia Penitenziaria disarma migrante che minacciava i passanti nella stazione di Napoli

3 Ecco come Carabinieri e Polizia Penitenziaria hanno riacciuffato i tre evasi dal carcere di Barcellona PG

4 Detenuti protestano in nome di Allah: frattura al braccio per un Agente e altri Poliziotti penitenziari feriti nel carcere di Verona

5 Centotrentaseiesimo arresto di un Agente Penitenziario libero dal servizio: in dieci anni recuperata refurtiva per 70mila euro

6 Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

7 Uccise anche il Generale Dalla Chiesa: ora Antonino Madonia vuole lo sconto di pena per trattamento inumano in carcere e la Cassazione la ritiene una legittima richiesta

8 Nostro fratello Mormile ucciso dall''accordo tra DAP e servizi segreti: testimone di colloqui tra Stato e boss mafiosi nel carcere di Parma

9 Cassazione conferma condanna ad ex Agente penitenziario: ricevette 500 euro in cambio di un telefonino ad un detenuto

10 Riforma dell''ordinamento penitenziario, ecco i nomi delle commissioni: Andrea Orlando nomina i componenti per preparare le bozze dei decreti legislativi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Riordino delle carriere: le tabelle e tutto quello che c’è da sapere

2 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

3 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria cattura Johnny lo Zingaro. Operazione "Il biondino"

4 Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

5 Tutti i Sindacati della Polizia Penitenziaria interrompono le relazioni con il DAP e chiedono incontro con il Ministro Andrea Orlando

6 Il malessere del Corpo in una lettera a un quotidiano di Alessandria

7 Cattura di Johnny lo zingaro: Ministro Minniti si congratula con Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria. Il video dell''arresto

8 Le discutibili relazioni tra Dap, Radicali e Associazioni di Volontariato denuciate dal Senatore Di Maggio

9 Lettera aperta di Capece a Rita Bernardini

10 Blocco stipendi 2011/2014: ancora irrisolta la questione per chi è andato in pensione durante quel periodo