Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Carcere di Terni: i sindacati denunciano ai NAS le condizioni della mensa

Polizia Penitenziaria - Carcere di Terni: i sindacati denunciano ai NAS le condizioni della mensa


Notizia del 21/07/2016 - TERNI
Letto (1151 volte)
 Stampa questo articolo


Non si allenta la tensione sulla ‘mensa ordinari’ del carcere di Terni, interessata dallo scorso 29 giugno dallo ‘sciopero della fame’ degli agenti della Polizia Penitenziaria che non ne usufruiscono. Stessa decisione era stata assunta nei giorni successivi nella struttura perugina di Capanne. Dopo le polemiche sollevate dai sindacati Sappe, Fns-Cisl e Osapp sulla qualità dei pasti – e fra il personale c’è chi avrebbe anche accusato dei malesseri – la prima delle tre sigle torna alla carica, sollecitando l’intervento dei carabinieri Nas all’interno della casa circondariale.

«Intervenga il Nas» Il segretario provinciale del Sappe, Romina Raggi, ha preso carta e penna e ha nuovamente scritto al comando carabinieri Nas di Perugia: «Facendo seguito alla richiesta inoltrata il 12 luglio scorso – si legge nella missiva – sollecitiamo un vostro intervento in virtù degli ultimi sviluppi. Sta succedendo infatti quello che temevamo. Appena sono venuti a conoscenza della nostra richiesta per il vostro intervento, avendoci negato quello della locale Asl, si sono dati alle grandi pulizie. Siamo venuti a conoscenza inoltre che, questa mattina il comandante del reparto ha ordinato di togliere le ragnatele nei locali cucina e mensa. Siamo sconcertati sul come facciano a stare così tranquilli, mandando i detenuti a fare i lavori sapendo che ci potrebbe essere un controllo senza preavviso. Si chiede cortesemente un urgente intervento – scrive la Raggi – per non rendere vano il sacrificio dei tanti che dal 29 giugno scorso sono in astensione dalla mensa ordinaria di servizio».

Numeri Sempre Sappe, Osapp e Fns-Cisl ci tengono a sottolineare che la loro rappresentanza, a livello nazionale, «raggiunge il 53,74% del personale di Polizia Penitenziaria, mentre a Terni siamo circa il 70%. Non si può proprio parlare di ‘protesta di pochi’ e la maggioranza del personale è nettamente contraria all’operato della direttrice».

umbriaon.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri, salta la riforma: primo atto del nuovo Governo

3 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

4 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

9 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Giunge gradito … graditissimo il saluto del Ministro Orlando

6 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

7 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

8 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

9 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

10 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela