Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Carcere di Vibo: con la droga in bocca, una donna viene fermata

Polizia Penitenziaria - Carcere di Vibo: con la droga in bocca, una donna viene fermata


Notizia del 13/07/2012 - VIBO VALENTIA
Letto (2547 volte)
 Stampa questo articolo


Ancora un tentativo di introdurre droga in carcere di Vibo e ancora una volta è stato sventato. L'inventiva non ha mai fine ed una donna ha provato a passare la droga al fratello, dopo averla nascosta bene in bocca. L'atteggiamento era sospetto e, grazie all'intervento degli agenti penitenziari, si è evitato il passaggio. (ndr)

Aveva sapientemente occultato all’interno della cavità orale un quantitativo di sostanza stupefacente, presumibilmente cannabis, una donna che ha fatto acceso questa mattina alla Casa Circondariale di Vibo Valentia per tenere colloquio con il fratello detenuto a cui l’avrebbe evidentemente ceduta se non vi fosse stato l’arguto e tempestivo intervento delle donne e degli uomini del Corpo di Polizia Penitenziaria del Commissario Domenico Montauro a cui il suo fare sospetto non era passato inosservato.

La donna è stata denunciata e subito è stata avviata da parte della Polizia penitenziaria attività di intelligence e di polizia giudiziaria, tuttora in corso e dunque coperta da riserbo, volta a far luce sull’intera vicenda e, non ultimo, sulla provenienza della sostanza.

 Ancora una volta, fra provveditori part-time e direttori a mezzo servizio, è solo la Polizia penitenziaria che nonostante le immani difficoltà operative correlate soprattutto al sovraffollamento detentivo ed alla carenza dell’organico, aggravata in questo periodo dal piano ferie estivo, a garantire a tempo pieno la sicurezza, la legalità ed un barlume di civiltà nelle frontiere penitenziarie. 

Solo tre giorni addietro  il carcere di Vibo Valentia è stato triste teatro del suicidio di un detenuto, oggi la Polizia penitenziaria, oltre alle quotidiane ed incessanti incombenze, ha dovuto far fronte al pericoloso tentativo di introduzione di droghe. 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

5 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

6 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

7 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

3 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia