L'episodio nel carcere di Terni. La denuncia del Sappe

 

Ancora un'aggressione nel carcere di Terni. Lo denuncia il Sappe. A rimanere feriti sono stati tre agenti della Polizia Penitenziaria.
«Non so" />


  Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Carceri, ancora violenza: tre agenti agenti aggrediti da un detenuto

Polizia Penitenziaria - Carceri, ancora violenza: tre agenti agenti aggrediti da un detenuto


Notizia del 08/06/2013 - TERNI
Letto (1869 volte)
 Stampa questo articolo


L'episodio nel carcere di Terni. La denuncia del Sappe

 

Ancora un'aggressione nel carcere di Terni. Lo denuncia il Sappe. A rimanere feriti sono stati tre agenti della Polizia Penitenziaria.
«Non sono passate ventiquattrore dalla manifestazione indetta dal Sappe davanti al carcere di Spoleto per denunciare l’alta tensione nelle prigioni umbre che registriamo un nuovo atto di violenza contro i poliziotti, questa volta a Terni - racconta  Ieri mattina un detenuto, peraltro non nuovo ad episodi del genere (già commessi in altri penitenziari) ha aggredito tre agenti». Lo dichiara Donato Capece, segretario generale del Sappe.
Il fatto: l'addetto alla matricola si è recato in sezione per ascoltare una richiesta del detenuto che al diniego del poliziotto non ha esitato ad aggredirlo ed aggredire successivamente altri due colleghi accorsi in aiuto del primo. risultato un agente in ospedale refertato con 7 ggiorni e altri due medicati in infermeria. «Ai tre colleghi va la nostra totale solidarietà. Ma è del tutto evidente che questa ennesima aggressione ci preoccupa, anche perchè gli eventi critici nelle carceri umbre e italiane – aggressioni, atti di autolesionismo, risse, colluttazioni – sono purtroppo all’ordine del giorno e la tensione resta alta, a tutto discapito del nostro lavoro».

 

«Queste sono le priorità penitenziarie umbre: il sovraffollamento e la carenza di poliziotti penitenziari. Altro che istituire il Garante dei detenuti come pensa di fare la Regione Umbria: il Garante ci vorrebbe, sì, ma per le persone oneste e per gli agenti di Polizia aggrediti! Ai detenuti delle carceri umbre e italiane sono assicurate e garantite ogni tipo di tutela, a cominciare dai diritti relati all’integrità fisica, alla salute mentale, alla tutela dei rapporti familiari e sociali, all’integrità morale e culturale. Diritti per l’esercizio dei quali sono impegnati tutti gli operatori penitenziari, la Magistratura ed in particolare quella di Sorveglianza, l’Avvocatura, le Associazioni di volontariato, i parlamentari ed i consiglieri regionali (che hanno libero accesso alle carceri), le cooperative, le comunità e tutte le realtà, che operano nel e sul territorio, legate alle marginalità. Particolarmente preziosa, in questo contesto, è anche l’opera svolta quotidianamente dalle donne e dagli uomini della Polizia Penitenziaria. Donne e uomini in divisa che rappresentano ogni giorno lo Stato nel difficile contesto penitenziario, nella prima linea delle sezioni detentive, con professionalità, senso del dovere, spirito di abnegazione e, soprattutto, umanità. E che, come avvenuto ieri a Terni, sono anche vittime di gravi violenze in servizio».


 

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Detenuto evade da ospedale: arrestato dopo qualche ora

4 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

8 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

9 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

10 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Carceri al collasso. La soluzione? Uova, uova di quaglia per tutti