Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Carceri dipinte di rosa per attenuare l'aggressività dei detenuti: succede in Svizzera

Polizia Penitenziaria - Carceri dipinte di rosa per attenuare l'aggressività dei detenuti: succede in Svizzera


Notizia del 13/09/2013 - ESTERO
Letto (3081 volte)
 Stampa questo articolo


"Cool Down Pink" è il nome del progetto lanciato dal sistema carcerario svizzero per tranquillizzare i detenuti più aggressivi. Il programma consiste nell'utilizzo di 30 celle dipinte di rosa in cui ruotare i prigionieri.

La psicologa Daniela Spath sembra essere molto soddisfatta dei primi risultati: i detenuti vengono ospitati nelle "pink cell" con turni da due ore e, come ha spiegato la dottoressa, "i livelli di rabbia si riducono sostanzialmente già nei primi 15 minuti". Come scrive il Telegraph, l'idea non è però una novità. Gli psicologi hanno infatti condotto numerosi esperimenti sull'effetto dei colori sull'uomo, e si ritiene che il rosa abbia un effetto "ammorbidente".

Una prova interessante della teoria è data dal calore dello spogliatoio degli ospiti del Kinnick Stadium in Iowa, impianto casalingo dell'University of Iowa, completamente dipinto di rosa per scaricare psicologicamente gli avversari. Anche nelle carceri era già stato utilizzato il colore con intento tranquillizzante. Nel 2006, infatti, un istituto texano aveva fornito ai detenuti delle divise interamente rosa per diminuire i rischi di risse.

9Colonne

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino: perché negare l’evidenza dei benefici?