Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Carceri: divieto di vedere la TV per detenuti 41-bis, la Consulta deciderà giovedì

Notizia del 30/01/2012 - ROMA

Carceri: divieto di vedere la TV per detenuti 41-bis, la Consulta deciderà giovedì

letto 2506 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Sarà la Consulta a decidere sulla vicenda legata al divieto imposto ai detenuti sottoposti al 41 bis di accedere ai canali televisivi in chiaro. Il provvedimento era stato emenato  da una circolare del Dap del 29 Ottobre del 2010, quando un'inchiesta aveva rivelato come la malavita organizzata comunicasse con i propri affiliati in carcere, attraverso sms pubblicati in diverse trasmissioni tv di successo. La necessità di prevenire contatti del detenuto con l'organizzazione criminale di appartenenza a di attuale riferiment  aveva fatto decidere al dipartimento d'inasprire le misure di sicurezza.

E' stato  di tutt'altro avviso il magistrato di Sorveglianza di Roma  che ha accolto il ricorso di un detenuto, ma il Ministero della Giustizia ha stabilito  di non dare esecuzione all'ordinanza del magistrato. La vicenda ha coinvolto anche il  Garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni, che  ha inviato una lettera alla Guardasigilli Paola Severino, per chiederle  di riesaminare il caso del detenuto in regime 41 bis , che aveva avanzato la richiesta di poter vedere alcuni canali televisivi. La limitazione, ha spiegato il Garante, è "particolarmente odiosa perché rivolta a detenuti già sottoposti ad un regime detentivo inumano e degradante". 

Secondo il  magistrato di sorveglianza, che aveva accettato la richiesta, «la limitazione al diritto costituzionalmente garantito all'informazione non era supportata da un' adeguata motivazione sulle ragioni per cui la libera visione avrebbe potuto rappresentare un rischio per la sicurezza». Per questi motivi il legale del detenuto ha presentato ricorso al Tar del Lazio, mentre il magistrato ha sollevato conflitto di attribuzione davanti alla Corte Costituzionale. La vicenda è stata anche oggetto di una interrogazione parlamentare.

www.justicetv.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Dimezzata la Banda musicale della Polizia Penitenziaria: lo prevederebbe decreto collegato alla manovra finanziaria

2 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

3 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

4 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

7 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

8 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

9 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto

10 Salvatore Riina in coma da giorni: è in fin di vita, ricoverato in ospedale a Parma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Esuberi personale di Polizia Penitenziaria, dubbi sulla gestione del DAP. Interrogazione parlamentare di Maurizio Gasparri

2 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

3 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

4 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

5 Congedo programmato e malattia

6 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

7 E'' meglio scegliere a chi dare la colpa che cercare le cause del disastro penitenziario

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?