Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Carceri in Italia: cambiano i nomi, rimangono i problemi

Polizia Penitenziaria - Carceri in Italia: cambiano i nomi, rimangono i problemi


Notizia del 01/07/2013 - ROMA
Letto (1788 volte)
 Stampa questo articolo


Il Decreto ministeriale cambia la destinazione d'uso di molte carceri in Italia: i dubbi del Sappe.

"Con il decreto del Ministro della Giustizia del 27 maggio scorso, diversi Istituti penitenziari sono stati riconvertiti a nuovi usi", dichiara Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, la prima e piu' rappresentativa organizzazione di Categoria.
Capece informa che "in Abruzzo l' intero istituto penitenziario di Sulmona assume la configurazione giuridica di Casa di Reclusione mentre a Vasto la Casa circondariale diventera' una Casa di lavoro con annessa Sezione Circondariale.

Altamura, in Puglia, diventa sezione di Casa di Reclusione a custodia attenuata mentre le Case circondariali di Carinola (in Campania) e Chiavari (in Liguria) diventano Case di Reclusione, cioe' istituti per l'espiazione della pena dei condannati".

Il SAPPE torna ad evidenziare come "il personale di Polizia Penitenziaria (sotto organico di 7mila Agenti) e' spesso lasciato da solo a gestire all'interno delle nostre carceri moltissime situazioni di disagio sociale e di tensioni, 24 ore su 24, 365 giorni all'anno.

Per contrastare l' emergenza carceri - osserva il sindacato - ci vogliono riforme strutturali, che depenalizzino i reati minori e potenzino maggiormente il ricorso all'area penale esterna, limitando la restrizione in carcere solo nei casi indispensabili e necessari.

Il progetto dei circuiti penitenziari dell' Amministrazione penitenziaria non e' la soluzione idonea perche' al superamento del concetto dello spazio di perimetrazione della cella e ad una maggiore apertura per i detenuti deve associarsi la necessita' che questi svolgano attivita' lavorativa e che il Personale di Polizia Penitenziaria sia esentato da responsabilita' derivanti da un servizio svolto in modo dinamico.

Oggi tutto questo non c'e' ed il rischio - afferma il Sappe - e' che un solo poliziotto fara' domani cio' che oggi lo fanno quattro o piu' Agenti, a tutto discapito della sicurezza.

Il progetto elaborato dal Capo DAP Tamburino e dal Vice Capo Pagano in realta' e' quindi basato su basi di partenza sbagliate e non e' certo abdicando al ruolo proprio di sicurezza dello Stato che si rendono le carceri piu' vivibili".

Adnkronos

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

2 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

3 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

4 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

5 Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo

6 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

7 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

8 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

2 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

3 Congedo programmato e malattia

4 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

5 Il Messaggero: stanziati fondi per rinnovo contratto polizia, dovrebbero essere circa 100 euro a regime

6 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

7 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?