Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Carceri, malore a Regina Coeli: detenuto di 82 anni muore dopo 2 giorni di agonia

Polizia Penitenziaria - Carceri, malore a Regina Coeli: detenuto di 82 anni muore dopo 2 giorni di agonia


Notizia del 15/10/2013 - ROMA
Letto (1464 volte)
 Stampa questo articolo


Un detenuto di 82 anni recluso nel carcere di Regina Coeli, a Roma, è morto dopo due giorni di agonia all'ospedale Santo Spirito della capitale, dove era stato ricoverato a seguito di un malore. Due settimane fa il Tribunale di Sorveglianza aveva respinto la richiesta di differimento della pena - per omicidio - per motivi di salute. Lo rende noto il Garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni in un un comunicato, ricordando che si tratta del 15esimo decesso nelle carceri della regione dall'inizio dell'anno.

L'uomo si è sentito male all'interno della sua cella - racconta Marroni - Subito soccorso e trasportato al Santo Spirito, è morto dopo due giorni. «Due settimane fa - ha detto il Garante - il Tribunale di Sorveglianza aveva rigettato la richiesta, presentata dai legali, di differimento della pena per motivi di salute. L'uomo, 82 anni, era affetto da gravi patologie ed era anche stato colpito da ictus. Forse bisognerebbe riflettere sul fatto che una persona con questo quadro clinico ed anagrafico avrebbe dovuto scontare la sua pena in una struttura diversa dal carcere e maggiormente adatta alle sue condizioni». La vittima, S. C., aveva un fine pena previsto nel 2026. Nel 2005 a 75 anni di età, in preda ad una crisi depressiva dovuta alla sua situazione finanziaria, in quello che fu definito «il suo giorno di ordinaria follia», aggredì una coppia a cui aveva venduto l'appartamento e la falegnameria che gestiva: uccise l'uomo e ferì gravemente la donna. Nel corso della sua detenzione S.C. era stato anche a Rebibbia. Non aveva contatti con l'esterno se non qualche saltuario colloquio con un anziano fratello. Dei 15 morti registrati nelle carceri del Lazio da gennaio, cinque sono stati i suicidi, quattro i decessi per malattia e cinque per cause da accertare. Al computo va aggiunta anche una donna che lavorava come infermiera a Rebibbia, conclude Marroni.

ilmessaggero 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

7 In sezione comme a la guerre

8 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

9 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook