Aprile 2020
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2020  
  Archivio riviste    
Carolina Kostner squalificata per un anno e 4 mesi: "sono amareggiata e innocente"

Polizia Penitenziaria - Carolina Kostner squalificata per un anno e 4 mesi:


Notizia del 16/01/2015 - ROMA
Letto (1766 volte)
 Stampa questo articolo


Un anno e quattro mesi di squalifica per Carolina Kostner. Più mite della richiesta la sentenza nei confronti della pattinatrica azzurra al termine del processo sportivo che si è svolto a Roma, allo stadio Olimpico. Il dibattimento sul caso della Kostner era durato circa quattro ore, davanti alla II Sezione del Tribunale nazionale antidoping. Per l'altoatesina, accusata di 'complicità' e 'omessa denuncia' nella positività all'Epo dell'ex fidanzato e marciatore Alex Schwazer, la Procura antidoping aveva chiesto 2 anni e 3 mesi di squalifica (invece di 4 anni e 3 mesi chiesti al momento del deferimento) in base alle norme del nuovo codice Wada, in vigore dal primo gennaio. La difesa aveva chiesto il proscioglimento. Per la Kostner anche mille euro di multa.

"SONO AMAREGGIATA, ANDRO' FINO IN FONDO" - La squalifica parte da oggi e scadrà il 16 maggio 2016: è salva quindi la medaglia di bronzo conquistata dall'atleta ai Giochi di Sochi dello scorso anno. Un risultato che invece sarebbe stato cancellato se lo stop fosse partito dalle ammissioni rese alla procura di Bolzano. "Sono amareggiata, mi ritengo innocente e andrò avanti fino all'ultimo grado di giudizio. Andrò fino in fondo". Questo il commento a caldo della Kostner. "Di più non dico aspettiamo di leggere le motivazioni", aggiunge la pattinatrice. Sulla stessa linea anche l'avvocato della campionessa, Giovanni Fontana: "Se è più di quello che mi aspettavo? Assolutamente sì, non ci aspettavamo una condanna. Abbiamo citato delle sentenze del Tas che dicono che ci vuole la piena consapevolezza dell'illecito e non c'era nessuna piena consapevolezza. Non ci aspettavamo che venissero smentite setenze precedenti del Tas -aggiunge Fontana- ricorso scontato? Sì, assolutamente".

IL CASO – La pattinatrice azzurra, presente in aula con i suoi avvocati Giovanni Fontana e Massimiliano Di Girolamo, si è sempre dichiarata estranea alle accuse rivolte. L’ipotesi della Procura è che la Kostner non solo avrebbe mentito agli ispettori Wada permettendo al suo ex fidanzato di eludere i controlli antidoping, ma lo avrebbe addirittura accompagnato all’incontro con un medico inibito, Ferrari. La scusa dell'”ingenuità”, quindi, secondo l’accusa non avrebbe senso. La pattinatrice altoatesina era stata deferita lo scorso 28 novembre dall’Ufficio procura antidoping.

repubblica.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

6 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

7 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Lavoro di Stato

3 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

4 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

5 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)