Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Cassazione conferma la pericolosità di Totò Riina e conferma il 41-bis

Polizia Penitenziaria - Cassazione conferma la pericolosità di Totò Riina e conferma il 41-bis


Notizia del 15/05/2016 - ROMA
Letto (1518 volte)
 Stampa questo articolo


La Cassazione conferma il parere del Tribunale di Sorveglianza: Riina ancora pericoloso. Anche se sottoposto da tempo al 41 bis, il detenuto Totò Riina, il "capo dei capi" di Cosa Nostra, continua a essere talmente pericoloso che non ci sono motivi che possano giustificare una disapplicazione del carcere duro.

È il ragionamento seguito dai giudici della prima sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza numero 19811/16. Per i magistrati della Suprema Corte bene ha fatto il tribunale di sorveglianza di Roma nell'aprile del 2014 a bocciare il reclamo che la difesa di Riina aveva presentato contro il decreto del novembre del 2013 firmato dal ministro della Giustizia che prorogava il regime del carcere duro.

Per il collegio "l'ordinanza impugnata dà conto, esponendo una copiosa serie di precisi riferimenti ai dati desumibili da tutti gli atti disponibili, della specifica valutazione circa la elevatissima pericolosità sociale di Riina e, con un ragionamento adeguato, perviene, in considerazione della mancanza di elementi significativi atti a denotare il venir meno della capacità del detenuto di mantenere i contatti con la cosca mafiosa di appartenenza, alla conclusione del carattere attuale di tale capacità e, quindi, della permanenza dei presupposti per l'applicazione della norma in discussione".

Da qui l'inammissibilità del ricorso e la condanna di Riina al pagamento delle spese processuali e di 1000 euro alla Cassa delle ammende.

affaritaliani.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

3 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

8 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

9 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

10 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?