Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Caterina Zurlo, direttore delle Novate: "Siamo pronti a un'eventuale ispezione"

Notizia del 27/12/2011 - PIACENZA

Caterina Zurlo, direttore delle Novate: "Siamo pronti a un'eventuale ispezione"

letto 2331 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

“Siamo pronti ad una possibile ispezione ministeriale”. E’ stato categorico il direttore del carcere ,Caterina Zurlo, nel voler allontanare ogni responsabilità per quanto avvenuto nei giorni scorsi alle Novate. L’arresto di un agente di polizia penitenziaria ha infatti portato le sigle sindacali a puntare il dito sui vertici della struttura. Lo ricordiamo, l’agente è stato accusato per il pestaggio di un detenuto e sarebbe ora uscito dai domiciliari, anche se rimane la misura restrittiva dal pubblico servizio. Per questa vicenda i sindacati hanno chiesto di verificare se l’organizzazione, che a loro dire metterebbe a rischio l’incolumità dei poliziotti, sia stata pianificata a dovere.

E nel rispondere a questo il direttore del carcere ha sollevato altri aspetti, i quali però non sarebbero attribuibili a sue responsabilità: “Abbiamo proposto alle sigle sindacali un’organizzazione nuova, studiata da un gruppo di lavoro, certo sull’esistente. Cioè come unità che l’amministrazione penitenziaria ci mette  disposizione. Ma tante sigle, tranne alcune, non hanno neppure inteso discutere questo percorso”.

Ma non solo, visto che il 163esimo corso degli agenti non ha assegnato delle unità a Piacenza, questo nonostante la direzione, ha garantito la Zurlo, avesse più volte scritto: “Ma questa è una sconfitta da parte di tutti, non solo dei vertici dell’istituto. Quindi anche delle organizzazioni rappresentative del personale che sono rimaste inascoltate”.
 
A fronte della situazione il direttore ha poi precisato che “per quanto riguarda i procedimenti disciplinari, l’istituto piacentino, ne mette in atto meno degli altri proprio “per le convinzioni dei vertici e perché ci si rende conto che non si affrontano le difficoltà in questo modo”.
Per questo il direttore Caterina Zurlo si è detta sicura che, qualora dovesse avvenire un’ispezione ministeriale “sarei tranquilla e anzi, sono convinta che qualche problema potrebbe avere un inquadramento nella giusta ottica”.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

2 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

3 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Ma chi siamo?

4 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia