Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Catturato detenuto tunisino e islamico radicalizzato: era evaso da permesso premio, Poliziotto penitenziario lo riconosce in stazione

Polizia Penitenziaria - Catturato detenuto tunisino e islamico radicalizzato: era evaso da permesso premio, Poliziotto penitenziario lo riconosce in stazione


Notizia del 14/05/2017 - PADOVA
Letto (2938 volte)
 Stampa questo articolo


Gli agenti della Digos, delle volanti e della Polizia Penitenziaria di Padova hanno arrestato nella mattinata di venerdì 12 maggio, Mohammed El Hachimi, 43 anni, detenuto tunisino radicalizzato islamico, evaso dal Due Palazzi lo scorso 6 maggio. El Hachimi, in carcere dal 2007 con l’accusa di traffico di droga, violenza sessuale, resistenza a pubblico ufficiale e riciclaggio (reati commessi tra le province di Treviso e Pordenone), era arrivato a Padova nel luglio del 2016, dopo aver trascorso i primi anni di detenzione a Verona.

Proprio mentre era in carcere nella città scaligera aveva detto a una guardia carceraria di far parte di un sedicente Stato Islamico. Da quel momento è stato tenuto sotto un particolare controllo e trasferito a Padova, un carcere di maggiore sicurezza. Dal luglio 2016, però, non aveva più dato nessun problema, riuscendo anche a conquistarsi quattro permessi premio da trascorrere fuori dalle mura del carcere, in apposite case di accoglienza. Il 3 maggio, così, era uscito dal Due Palazzi per l’ultimo permesso.

Sarebbe dovuto rientrare alle 18 di sabato 6 maggio, ma alle 17,40 ha fatto perdere ogni traccia. Per una settimana gli agenti lo hanno cercato, fino alla mattinata del 12. Intorno alle 10,30 un agente della Polizia Penitenziaria che si trovava nelle vicinanze della stazione lo ha riconosciuto e ha dato l’allarme. I poliziotti, così, lo hanno rintracciato in un casolare abbandonato in via Goldoni, solitamente meta di senzatetto e sbandati. El Hachimi è stato fermato, condotto in questura e da lì nuovamente al Due Palazzi.

corrieredelveneto.corriere.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Detenuto evade da ospedale: arrestato dopo qualche ora

4 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

8 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

9 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

10 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Carceri al collasso. La soluzione? Uova, uova di quaglia per tutti