Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Catturato in Spagna l'omicida non rientrato dal permesso dal carcere di Padova lo scorso 22 marzo

Polizia Penitenziaria - Catturato in Spagna l'omicida non rientrato dal permesso dal carcere di Padova lo scorso 22 marzo


Notizia del 04/07/2015 - PADOVA
Letto (1605 volte)
 Stampa questo articolo


La Polizia di Stato di Padova, con il Servizio per la cooperazione internazionale di polizia della Direzione centrale della Polizia criminale, ha arrestato in Spagna un latitante evaso lo scorso marzo dal carcere euganeo dove scontava l'ergastolo per un omicidio commesso in Francia. L'uomo, Walter Sponga, 53 anni, era stato condannato in via definitiva per un omicidio su commissione perpetrato a Marsiglia a metà degli anni Novanta. Alla cattura si è arrivati dopo complesse indagini della Squadra mobile di Padova, coordinate dal Servizio centrale operativo, focalizzando l'attenzione sulla vita privata del ricercato e sulla sua compagna.

L'evaso, fuggito lo scorso 22 marzo dal penitenziario di Padova mentre stava usufruendo di un permesso premio, è stato rintracciato a Ponte do Porto (Galizia, Spagna), dove faceva l'artista di strada. Le indagini si erano intensificate in questi ultimi giorni, in base alle informazioni sugli spostamenti del latitante, trasmesse subito dal Servizio di cooperazione internazionale agli uffici di polizia spagnoli dell'Udyco Central di Madrid e successivamente all'Udev di Santiago di Compostela, che ha circoscritto una zona dedita a feste di piazza della regione galiziana ed ha bloccati l'evaso mentre era intento alla pulizia di una pista di macchine d'autoscontro. Sono già state avviate, di concerto con le autorità spagnole, le pratiche di estradizione di Sponga sollecitate dal pm Roberto Piccione ed emesso dalla Procura generale presso la Corte d'appello di Venezia.

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri, salta la riforma: primo atto del nuovo Governo

3 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

4 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

9 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Giunge gradito … graditissimo il saluto del Ministro Orlando

6 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

7 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

8 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

9 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

10 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela