Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Catturato l'evaso da Pordenone, nel frattempo ha violentato un'altra donna

Polizia Penitenziaria - Catturato l'evaso da Pordenone, nel frattempo ha violentato un'altra donna


Notizia del 18/10/2014 - PORDENONE
Letto (1369 volte)
 Stampa questo articolo


Dormiva in un’auto a Selvazzano, il tunisino di 28 anni, Taoufik Souilah, uno "stupratore seriale", evaso ieri dal carcere di Pordenone. È stato arrestato dalla Polstrada in mattinata. L’uomo, un addetto alle pulizie, era evaso dopo aver aggredito un agente di Polizia Penitenziaria in servizio alla portineria. Nella notte ha aggredito e violentato una donna a Scorzè, le ha rubato la macchina e con questa è fuggito fino a Padova. La vittima, una ragazza di 28 anni, è adesso ricoverata all'ospedale di Mirano.

Si tratta di un «pluripregiudicato, con una serie di reati quali sequestro di persona, rapina aggravata e violenza sessuale, e che nonostante questo profilo criminale è stato ammesso a lavorare nelle aree aperte del carcere». L’agente è stato colpito con un violento colpo in testa che ne ha provocato lo stordimento: «in quel momento in carcere c’erano solamente tre poliziotti penitenziari di servizio».

Le ricerche dopo la fuga sono state estese a tutto il Nordest. Il detenuto probabilmente aveva studiato il piano di evasione nei particolari, perché tra i vari pulsanti che aprono le porte automatiche delle numerose sezioni l’uomo ha individuato senza incertezze i due che potevano permettergli di raggiungere l’esterno. Nonostante l’allarme sia scattato pochi secondi dopo, del fuggitivo non c’è stata alcuna traccia alcuna traccia per diverse ore. Fino all’intervento risolutivo della Polstrada a Selvazzano.

A febbraio il sequestro di un'infermiera a Padova. L'uomo ha un precedente violento proprio in città. Nel febbraio scorso aggredì e rapì un'infermiera in via San Massimo, sequestrandola in auto, esattamente come ha fatto la scorsa notte. L'aggresione solo per caso non sfociò in violenza sessuale perché arrivato a Camin aveva incrociato la "Corri per Padova" e vedendo i lampeggianti della polizia che scortava i corridori era scappato per la paura. Legata con una sciarpa e immobilizzata all’interno della sua stessa auto, l'infermiera era rimasta sotto scacco dell’aguzzino per quasi mezz’ora.

Gli altri episodi. L'uomo si è reso protagonista di altri gravissimi reati in città. Ha rapinato una donna in via Trieste tappandole la bocca e rubandole l’auto, ha derubato e violentato due prostitute in corso Stati Uniti, ne ha rapinate altre due sempre in quella zona e poi ha fatto rifornimento in un’area di servizio andandosene senza pagare.

nuovavenezia.gelocal.it

Detenuto evade dal carcere di Pordenone: colpisce il Poliziotto della portineria e scappa

STATISTICHE CARCERI REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA
Statistiche carceri Regione Friuli-Venezia Giulia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

7 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

8 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

9 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni

10 Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP