Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Chiude il carcere di Empoli per diventare REMS: la conferma in una circolare del DAP

Polizia Penitenziaria - Chiude il carcere di Empoli per diventare REMS: la conferma in una circolare del DAP


Notizia del 22/07/2016 - FIRENZE
Letto (3744 volte)
 Stampa questo articolo


Le voci erano vere: la casa circondariale di Empoli sarà destinata a diventare una Rems, ossia una delle residenze per l’esecuzione della misura di sicurezza sanitaria varate con la legge 81 del 2014.

Le Rems sono state create in sostituzione degli Opg (ospedali psichiatrici giudiziari), dove venivano reclusi i criminali con problemi mentali. A fine giugno l’ipotesi ventilata era arrivata fino ai banchi del parlamento, dove il vice presidente Roberto Giachetti arrivò a interrogare i ministri della Salute e della Giustizia.

Anche i sindacati si opposero a questa decisione con vari proclami. A comprovare il fatto che la casa circondariale di Pozzale sarà convertita in Rems è una circolare interna, pervenuta anche alla redazione di gonews.it.

Il mittente è l’ufficio della contabilità del provveditorato regionale del ministero della giustizia, dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. La circolare informa che con la nota 0249018 del 20 luglio “ha disposto l’immediata chiusura” del carcere, con il conferimento dell’immobile all’agenzia del Demanio”, così da poterla “destinare a Rems” .

Il documento è di natura prettamente contabile: riguarda infatti “gli adempimenti da porre in essere”. La “concreta chiusura” passa anche dal “dettagliato elenco di tutti i materiali in dotazione, oggetto di futura cessione gratuita agli Istituti e Servizi amministrati”. In parole povere, l’inventario dei mobili che verranno destinati alle altre carceri in vista della trasformazione in Rems. Il trasferimento da carcere femminile a Rems prevede infatti un passo obbligatorio: il trasferimento dell’immobile all’Agenzia del Demanio, la quale poi lo assegnerà all’azienda sanitaria per la riqualificazione.

L’intervista a Graziano Pujia, direttore della casa circondariale

La conferma ufficiale è arrivata oggi, di questo abbiamo parlato con il direttore Graziano Pujia: “La scelta di Empoli è arrivata perché non è stata trovata una sede migliore di quella del carcere femminile di Empoli”.

Quali sono dunque i primi passi? “Il primo step sarà la ricollocazione delle detenute. Al momento ne abbiamo solo 15, da qualche mese questa scelta era stata ventilata e quindi non avevamo accettato altri ingressi. Per loro faremo degli interpelli per chi voglia andare fuori regione. In Toscana abbiamo solo altre due sedi carcerarie per le donne, Pisa e Firenze Sollicciano. Cercheremo di accontentarle a seconda della distanza delle familiari”.

Per quanto riguarda invece il personale? “All’attivo abbiamo 35 agenti di Polizia Penitenziaria e 4 uomini di personale ministeriale, tra cui il sottoscritto. Per gli agenti il personale verrà dirottato e collocato in sedi di preferenza, nelle sedi limitrofe o dove saranno gradite”. Il 28 luglio è stata indetta una riunione dove “verranno discussi i criteri per la mobilità del personale”.

Cosa ne pensa Pujia di questa decisione? “Sono un soldato, faccio parte dei funzionari dirigenti e non posso commentare l’operato dei vertici. La mia storia parla per me”.

gonews.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Via la Polizia Penitenziaria dai Tribunali: vigilanza affidata a ditte private per recuperare un centinaio di Poliziotti dall''organico delle carceri, ma la Madia ne ha tagliati seimila

2 Quanto guadagna un poliziotto penitenziario?

3 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

4 Ministro Orlando annuncia nuove assunzioni: 48 poliziotti in più nel 2017 e 57 come anticipo 2018

5 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

6 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

7 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

8 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare

9 Al via il concorso per agenti di Polizia Penitenziaria: 197 posti disponibili

10 Detenuti ottenevano misure alternative per lavorare, ma le ditte erano false e il lavoro inesistente


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

3 Il piano per azzerare la memoria della Polizia Penitenziaria con la scusa del decreto trasferimenti

4 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

5 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

6 Decreto Orlando sulla mobilità del personale: ma perchè il Ministro invece di perder tempo coi videomessaggi non istituisce la direzione generale del Corpo?

7 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

8 Dopo la circolare sul pacco dell''Ente Assistenza e Carità, i dubbi sulla nuova circolare: pagamenti vitto uniformi e armi

9 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria

10 Riforma penitenziaria di fine legislatura, che forse favorisce solo il solito Gattopardo