Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Chiude il carcere di Empoli per diventare REMS: la conferma in una circolare del DAP

Polizia Penitenziaria - Chiude il carcere di Empoli per diventare REMS: la conferma in una circolare del DAP


Notizia del 22/07/2016 - FIRENZE
Letto (3686 volte)
 Stampa questo articolo


Le voci erano vere: la casa circondariale di Empoli sarà destinata a diventare una Rems, ossia una delle residenze per l’esecuzione della misura di sicurezza sanitaria varate con la legge 81 del 2014.

Le Rems sono state create in sostituzione degli Opg (ospedali psichiatrici giudiziari), dove venivano reclusi i criminali con problemi mentali. A fine giugno l’ipotesi ventilata era arrivata fino ai banchi del parlamento, dove il vice presidente Roberto Giachetti arrivò a interrogare i ministri della Salute e della Giustizia.

Anche i sindacati si opposero a questa decisione con vari proclami. A comprovare il fatto che la casa circondariale di Pozzale sarà convertita in Rems è una circolare interna, pervenuta anche alla redazione di gonews.it.

Il mittente è l’ufficio della contabilità del provveditorato regionale del ministero della giustizia, dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. La circolare informa che con la nota 0249018 del 20 luglio “ha disposto l’immediata chiusura” del carcere, con il conferimento dell’immobile all’agenzia del Demanio”, così da poterla “destinare a Rems” .

Il documento è di natura prettamente contabile: riguarda infatti “gli adempimenti da porre in essere”. La “concreta chiusura” passa anche dal “dettagliato elenco di tutti i materiali in dotazione, oggetto di futura cessione gratuita agli Istituti e Servizi amministrati”. In parole povere, l’inventario dei mobili che verranno destinati alle altre carceri in vista della trasformazione in Rems. Il trasferimento da carcere femminile a Rems prevede infatti un passo obbligatorio: il trasferimento dell’immobile all’Agenzia del Demanio, la quale poi lo assegnerà all’azienda sanitaria per la riqualificazione.

L’intervista a Graziano Pujia, direttore della casa circondariale

La conferma ufficiale è arrivata oggi, di questo abbiamo parlato con il direttore Graziano Pujia: “La scelta di Empoli è arrivata perché non è stata trovata una sede migliore di quella del carcere femminile di Empoli”.

Quali sono dunque i primi passi? “Il primo step sarà la ricollocazione delle detenute. Al momento ne abbiamo solo 15, da qualche mese questa scelta era stata ventilata e quindi non avevamo accettato altri ingressi. Per loro faremo degli interpelli per chi voglia andare fuori regione. In Toscana abbiamo solo altre due sedi carcerarie per le donne, Pisa e Firenze Sollicciano. Cercheremo di accontentarle a seconda della distanza delle familiari”.

Per quanto riguarda invece il personale? “All’attivo abbiamo 35 agenti di Polizia Penitenziaria e 4 uomini di personale ministeriale, tra cui il sottoscritto. Per gli agenti il personale verrà dirottato e collocato in sedi di preferenza, nelle sedi limitrofe o dove saranno gradite”. Il 28 luglio è stata indetta una riunione dove “verranno discussi i criteri per la mobilità del personale”.

Cosa ne pensa Pujia di questa decisione? “Sono un soldato, faccio parte dei funzionari dirigenti e non posso commentare l’operato dei vertici. La mia storia parla per me”.

gonews.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Detenuti gettano caffè bollente in faccia a Poliziotto penitenziario: situazione critica nel carcere di Pisa

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

3 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

4 Poliziotto penitenziario sorprende due che danneggiano auto, spara colpo in aria, ma i due romeni tentano di sottrargli l''arma

5 Detenuto evade da ospedale: arrestato dopo qualche ora

6 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

7 In arrivo 25 unità di Polizia Penitenziaria per il carcere di Perugia Capanne, rientra anche qualche distaccato

8 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

9 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

10 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Carceri al collasso. La soluzione? Uova, uova di quaglia per tutti