Aprile 2020
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2020  
  Archivio riviste    
Chiude l'alta sicurezza a Viterbo, il Garante: DAP sconfessa le proprie disposizioni

Polizia Penitenziaria - Chiude l'alta sicurezza a Viterbo, il Garante: DAP sconfessa le proprie disposizioni


Notizia del 12/06/2014 - VITERBO
Letto (1785 volte)
 Stampa questo articolo


Chiudono i reparti di Alta Sicurezza del carcere “Mammagialla” di Viterbo ed i detenuti lì ospitati vengono trasferiti a centinaia di chilometri dalle proprie famiglie, senza tener conto della vicinanza degli affetti e dei programmi di recupero avviati. E’ questo il senso della lettera che il Garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni ha inviato al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

Ad originare l’intervento del Garante, le telefonate e le lettere di protesta giunte in Ufficio da parte dei familiari dei detenuti, che lamentano la casualità delle nuove assegnazioni che non tengono conto della territorialità e della vicinanza dei detenuti alle loro famiglie.

La chiusura dei reparti di Alta Sicurezza del carcere viterbese rientra in un più ampio progetto del Dipartimento riguardante la razionalizzazione delle strutture ospitanti l’Alta Sicurezza.

«Da quanto ci segnalano – ha detto Marroni – molti di questi trasferimenti sono verso la Sardegna ed il Friuli, aggiungendo così ulteriori e pesanti aggravi, sia fisici che economici per i parenti, a volte molto difficili se non impossibili da superare, per ottenere un colloquio. I trasferimenti debbono invece avvenire nel rispetto del diritto dei detenuti a vedere riconosciuta la vicinanza territoriale con la propria famiglia, come previsto da una Circolare del D.a.p., la nr. 364/6104»

«Nel caso degli allontanamenti susseguenti la decisione di chiudere l’Alta Sicurezza di Viterbo – ha concluso il Garante – il criterio della territorialità non viene assolutamente rispettato, ledendo così un diritto fondamentale, centrale per il reinserimento sociale ed in coerenza con il dettato costituzionale, così come dallo stesso Dipartimento ribadito e positivamente specificato; ma al tempo stesso evidenzia il paradosso che il D.a.p. non rispetta le sue stesse indicazioni, peraltro chiare, precise e dettagliate che esso ha emanato nella suddetta circolare».

ontuscia.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

2 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

3 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

6 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

7 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Lavoro di Stato

3 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

4 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

5 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)