Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Cinofili della Polizia Penitenziaria bloccano tentativo di ingresso stupefacenti

Polizia Penitenziaria - Cinofili della Polizia Penitenziaria bloccano tentativo di ingresso stupefacenti


Notizia del 13/01/2014 - BENEVENTO
Letto (1304 volte)
 Stampa questo articolo


Iniziano i controlli antidroga degli Uomini del Distaccamento Cinofili di Benevento, gennaio 2014. Tossicomane napoletano bloccato, nel primo fine settimana di gennaio, dall'Unità Cinofila composta dall'Assistente Capo Claudio Riccardi e dal cane poliziotto Ulla.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio! Infatti negli ultimi mesi i Baschi Azzurri gli hanno sequestrato droga per ben tre volte. Questo giovane parente di un detenuto recluso presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere non riesce a stare lontano dai guai ripetendo sistematicamente il medesimo comportamento delittuoso. Si reca a far visita al proprio parente e porta con se derivati della cannabis sativa.

Ulla, splendido esemplare di pastore nero, lo blocca e lo segnala come possessore di stupefacenti. Immediati gli accertamenti nei confronti dell'uomo ed ecco che nel portafogli di questi viene rinvenuto una modica quantità di hashish per evidente uso personale. La condizione accertata di tossicodipendenza e le modalità di custodia dello stupefacente hanno portato la Polizia Giudiziaria del Penitenziario Casertano a differire all'Autorità Amministrativa il contravventore oltre, ovviamente, al sequestro dello stupefacente.

Caserta news 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

2 Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer

3 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

4 Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria

5 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

6 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

7 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

8 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

9 Cinofili Polizia Penitenziaria trovano droga all''interno del carcere modello di Milano Bollate

10 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

7 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 Corruzione a Rebibbia: NIC Polizia Penitenziaria e Squadra Mobile Polizia di Stato arrestano due agenti e un detenuto

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera