Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Colonia penale di Mamone isolata dopo il maltempo: Poliziotti fanno i miracoli

Polizia Penitenziaria - Colonia penale di Mamone isolata dopo il maltempo: Poliziotti fanno i miracoli


Notizia del 25/11/2013 - NUORO
Letto (2583 volte)
 Stampa questo articolo


Ponti spazzati via, manto d'asfalto divorato. Condotta idrica scomparsa: sepolta chissà dove, la vecchia rete di adduzione principale che portava acqua potabile a Lodè.

Campagne sconvolte, carcasse di animali ovunque. Su ponte 'e Gallè sospeso nel vuoto, senza più ringhiere né protezione alcuna. Otto frane lungo una strada di venti chilometri appena. Tanta è la distanza tra Lodè e la Colonia penale di Mamone. Un serpente di curve e controcurve, la provinciale n° 50, che fino a domenica scorsa collegava il paese con la diramazione centrale del carcere. Ma anche con Buddusò e dunque con Sassari. Una strada chiusa, dopo il passaggio del ciclone Cleopatra. Che ha lasciati isolati i quaranta detenuti reclusi della diramazione Santissima Annunziata, a due passi dall'omonimo santuario campestre, a metà percorso circa tra Lodè e Mamone centrale, dove invece sono circa duecento i detenuti. Sono gli agenti di Polizia Penitenziaria, perciò, i primi a dover fare i miracoli, per raggiungere il posto di lavoro e per assicurare un pasto caldo ai reclusi.

Mentre la diramazione S'Alcra è chiusa (come chiusa è da anni la diramazione Fiaccavento), all'Annunziata è necessario arrivarci a piedi, facendo sponda magari, per assicurare i viveri ai reclusi e ai poliziotti in servizio. All'Annunziata, infatti, non esiste un servizio mensa autonomo. Per gli agenti che ogni giorno partono da Lodè verso Mamone, l'odissea si allunga: pur di arrivare in Centrale, devono percorrere la vecchia interpoderale che da Ispichines arriva a Portellitos e poi verso Lula sulla pedemontana del Montalbo, poi ancora verso Bitti e da lì direzione Mamone. Sessanta chilometri di strada girando da est, anziché i venti direttamente sul versante interno.

Una situazione grave che difficilmente potrà essere risolta in poco tempo. Impossibile anche soltanto ipotizzare quando potranno riprendere le corse dell'Arst che collegano Lodè e Siniscola a Sassari passando per Mamone. Impossibile sapere quando potranno essere rimosse le frane che hanno cambiato l'orografia del terriotorio. Molti i vuoti sotto il manto stradale della provinciale 50, elevatissimo il pericolo di ulteriori crolli. "Per rifare la condotta di adduzione d'acqua potabile ci vorrà l'Esercito o il Genio civile" dice disperato il sindaco di Lodè Graziano Spanu.

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

7 Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo

8 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

9 Boss mafiosi nella stessa cella e a colloqui con le loro famiglie nello stesso momento: così impartivano ordini dal carcere di Padova

10 Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

3 Visite medico-fiscali: il Re, il Giullare e i cetrioli che volano

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

6 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

7 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

8 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

9 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia

10 Lotta alle mafie: le parole di chi non ha omesso il carcere e la Polizia Penitenziaria