Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Comandante della Polizia Penitenziaria condannata per suicidio detenuto: motivazioni sentenza

Polizia Penitenziaria - Comandante della Polizia Penitenziaria condannata per suicidio detenuto: motivazioni sentenza


Notizia del 08/03/2014 - VENEZIA
Letto (5895 volte)
 Stampa questo articolo


La "cella liscia", la 408, era priva di illuminazione, di riscaldamento, senza sanitari e invasa da un insopportabile fetore di escrementi e di urina"; "un luogo che sottoponeva di fatto i detenuti a misure di rigore non consentite dalla legge...una cella di rigore di fatto illecitamente soppressiva di quel minimo di libertà residua che spettava ai detenuti"; infine, "si trovava in condizioni di conservazione pessime e che configurava logicamente un ambiente tutt'altro che confortevole e sicuramente non in grado di ovviare alle condizioni psichiche alterate, ma semmai idonea a rafforzare la scelta suicidaria".

Con queste parole, il giudice veneziano Andrea Comez descrive la cella di Santa Maria Maggiore, dove il detenuto Cherib Debibyaui il 5 marzo 2009 è stato rinchiuso e dove si è impiccato, nelle motivazioni della sentenza con la quale è stata condannata a cinque mesi e dieci giorni di reclusione la comandante della Polizia Penitenziaria del carcere veneziano Daniela Caputo. Era stato trasferito nella 408 dopo aver tentato il suicidio in un altra cella, dove a salvarlo erano stati due detenuti. Il magistrato ricorda che i detenuti vi venivano rinchiusi anche d'inverno in mutande e maglietta e spesso senza materasso per diverse giornate.

La comandante, che ha scelto il rito abbreviato, a differenza degli altri imputati che sono stati rinviati a giudizio e verranno processati in Tribunale, doveva rispondere di concorso in omicidio e abuso d'autorità. La sentenza ricorda che l'obbligo di protezione della salute dei detenuti spetta alla Polizia Penitenziaria e sottolinea che secondo l'articolo 27 della Costituzione le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione. La Caputo aveva ratificato la decisione del suo sottoposto di rinchiudere il detenuto che già aveva tentato il suicidio nella cella di punizione, invece "avrebbe dovuto disporre la sua sorveglianza a vista o avrebbe dovuto trasferirlo in infermeria in attesa della visita medica". Nella sentenza si contesta la difesa dell'imputata che da un lato ha sostenuto che toccava al direttore del carcere farsi carico della protezione dei detenuti e dall'altro ha negato di conoscere le condizioni della cella 408.

"Appare poco credibile", si legge, "visto che proprio in quell'occasione il comandante aveva avuto modo di vedere quella cella e di accorgersi che era priva di illuminazione, non era riscaldata ed era in condizioni igieniche pessime".

La Nuova Venezia

 

Condannata l'ex Comandante del carcere di Venezia per suicidio detenuto

 

Sei poliziotti penitenziari indagati per suicidio detenuto marocchino a Venezia

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

4 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

5 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

6 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

7 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

8 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

9 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

10 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

6 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

7 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

8 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

9 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento

10 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa