Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Completato lo studio di fattibilità del carcere di Alba: il penitenziario chiuso da un anno per la Legionella

Polizia Penitenziaria - Completato lo studio di fattibilità del carcere di Alba: il penitenziario chiuso da un anno per la Legionella


Notizia del 08/07/2016 - CUNEO
Letto (1722 volte)
 Stampa questo articolo


"Sulla situazione della Casa di Reclusione “Giuseppe Montalto” di Alba - spiega il sindaco di Alba Maurizio Marello – qualche giorno fa il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria attraverso il Direttore Generale  del Personale e delle Risorse Pietro Buffa ci ha comunicato che “è stato completato uno studio di fattibilità per un intervento radicale sugli impianti idrotermosanitari. Seguiranno le fasi di progettazione e le procedure di affidamento al fine di dar corso all’inizio dei lavori non appena possibile”".

La Casa di Reclusione “Giuseppe Montalto” della città è chiusa da fine anno 2015 dopo i casi di legionella all’interno del carcere. L’Amministrazione comunale sta costantemente seguendo la vicenda. La risposta del Direttore Buffa arriva dopo una lettera inviata al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria dal Garante comunale dei diritti dei detenuti e delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà Alessandro Prandi e seguita dalla telefonata del Sindaco Marello allo stesso Direttore.

Intanto, mercoledì 6 luglio a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte, a Torino, è stato firmato il Protocollo d'intesa fra i Garanti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale piemontesi ed il Provveditorato dell'Amministrazione Penitenziaria del Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta. Il terzo Protocollo di questo tipo a livello nazionale, dopo la Toscana e la Lombardia, regola i rapporti istituzionali, le procedure operative e le modalità di accesso alle carceri ed è stato autorevolmente suggerito e sollecitato dallo stesso Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria Santi Consolo.

L'intesa coinvolge i dodici comuni piemontesi sede di carcere: Alba, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Fossano, Ivrea, Novara, Saluzzo, Torino, Vercelli, Verbania. Tutti i comuni piemontesi interessati hanno approvato una delibera istitutiva del Garante locale dei detenuti, e tutti – tranne per ora Novara – hanno provveduto alla nomina del proprio Garante comunale.

"Questo importante strumento di lavoro di cui si dota il sistema penitenziario piemontese - ha dichiarato il Garante comunale dei diritti dei detenuti e delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà di AlbaAlessandro Prandi durante l’incontro per la firma del protocollo - oltre ad essere un ulteriore collegamento tra le carceri ed i territori che le ospitano sia anche di buon auspicio per avere in tempi brevi notizie in merito alle modalità di riapertura dell'istituto albese".

Alla firma del protocollo presenti anche il direttore della Casa di Reclusione “Giuseppe Montalto” di Alba Giuseppina Piscioneri ed il comandante della Polizia Penitenziaria Giuseppe Colombo.

targatocn.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

8 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

9 Boss mafiosi in carcere, Cassazione: va motivata meglio la negazione al differimento di pena per motivi di salute

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto