Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

Polizia Penitenziaria - Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio


Notizia del 19/04/2017 - ROMA
Letto (28924 volte)
 Stampa questo articolo


Il Ministero della Giustizia, lo scorso 7 aprile 2017, ha bandito un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessivi 540 allievi agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria del ruolo maschile e femminile, riservato ai sensi dell’articolo 2199, comma 7-bis, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale, in servizio o in congedo (GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.27 del 7-4-2017).

 

La scadenza prevista per presentare domanda di partecipazione è quella dell’8 maggio prossimo.

 

Concorso Polizia Penitenziaria: quali requisiti?

 

All’articolo 2 del bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale, sono elencati i requisiti che devono possedere i candidati ideali, tra cui:

 

cittadinanza italiana

godimento dei diritti civili e politici

aver superato gli anni diciotto e non aver compiuto e quindi superato gli anni ventotto

idoneita’ fisica, psichica ed attitudinale al servizio di Polizia Penitenziaria (sono elencati speciali requisiti).

Speciale Concorsi Pubblici

La Domanda di Partecipazione: come si compila?

 

Secondo l’articolo 5, poi, la domanda deve essere presentata in via esclusivamente telematica nei trenta giorni decorrenti dal giorno successivo a quello della pubblicazione del

presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami”. Come anche per il Concorso Cancellieri, la domanda va stampata, firmata, scannerizzata e caricata online, sulla piattaforma in cui il candidato, a seguito del decorso del termine, non avrà più accesso.

 

La prova scritta: quando si ritiene superata?

 

L’esame consiste in una prova scritta, vertente su una serie di domande a risposta sintetica o a scelta multipla, relative ad argomenti di cultura generale e a materie oggetto dei programmi della scuola dell’obbligo. La prova si intenderà superata dai candidati che abbiano riportato la votazione di almeno sei decimi, secondo quanto stabilito all’art. 10 del Bando.

 

A seguito del superamento della prova scritta, si procederà, dunque, con gli accertamenti psico-fisici, e poi con quelli attitudinali.

Tutte le altre informazioni sono consultabili direttamente nel Bando di Concorso in Gazzetta Ufficiale

 

leggioggi

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino: perché negare l’evidenza dei benefici?