Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Condannato ex Agente penitenziario: favoreggiamento alla prostituzione mminorile

Polizia Penitenziaria - Condannato ex Agente penitenziario: favoreggiamento alla prostituzione mminorile


Notizia del 26/02/2014 - PADOVA
Letto (2421 volte)
 Stampa questo articolo


Condannato ex Agente di Padova per favoreggiamento alla prostituzione di un minorenne. Avrebbe favorito la prostituzione di un ragazzo minorenne tossicodipendente trattenendo parte del compenso elargito al giovane da un cliente: come riportano i quotidiani locali, è questa l'accusa che ha fatto finire alla sbarra Davide G., 35enne agente di Polizia Penitenziaria, all'epoca dei fatti in servizio al carcere Due Palazzi di Padova, che il Tribunale della città euganea ha condannato a 4 anni di carcere, 11mila euro di multa con l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e l’interdizione perpetua da attività e istituti in cui ci sia la presenza di minori. Alla condanna si aggiunge anche l'obbligo di risarcimento alla parte civile, che ammonta a 10mila euro.

IL DIBATTIMENTO. L'agente ha sempre respinto le accuse sostenendo di essersi semplicemente offerto di aiutare il ragazzo, un mestrino neanche maggiorenne. Ma i giudici hanno creduto alla versione della parte offesa. In particolare il fatto contestato risale all’ottobre 2007 quando, in un'occasione, il giovane sarebbe arrivato a Padova in treno, e sarebbe stato "scortato" dall'agente in un'appartamento dove avrebbe avuto luogo la prestazione sessuale, fruttata al poliziotto 30 euro.

padovaoggi.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 Antonio Fullone nominato ufficialmente Direttore Generale: lascia la direzione del carcere di Poggioreale

3 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

4 Poliziotti penitenziari coinvolti nel caso Cucchi citano i Ministeri della Giustizia, Difesa e Interni: il GUP accoglie la richiesta

5 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

6 Catturato detenuto tunisino e islamico radicalizzato: era evaso da permesso premio, Poliziotto penitenziario lo riconosce in stazione

7 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis

8 Lucera, in fiamme auto di un poliziotto penitenziario

9 Carceri 41-bis: visita della Commissione Antimafia nelle carceri della Sardegna per verificare Cagliari Uta e Sassari

10 Funzionario PRAP Sicilia condannato a tre anni di reclusione: turbativa d''asta per i lavori nel carcere dell''Ucciardone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

3 Il Consiglio dei Ministri approva definitivamente il Riordino delle Carriere

4 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

5 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

6 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

7 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?

8 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...

9 Il Re è nudo! Ma forse anche cieco e sordo ...

10 Carceri e sanità, intesa del Sappe con i medici aderenti allo SMI