Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Confermato dai medici legali il suicidio del detenuto che si è impiccato a Lecce

Notizia del 01/08/2012 - LECCE

Confermato dai medici legali il suicidio del detenuto che si è impiccato a Lecce

letto 2086 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
L'autopsia ha sciolto i dubbi relativi alla morte di Antonio Giustino, il detenuto campano 52enne morto suicida domenica pomeriggio nel carcere di Borgo San Nicola, alla periferia del capoluogo salentino. L'esame autoptico è stato disposto dal magistrato di turno, il sostituto procuratore della Repubblica di Lecce, Carmen Ruggiero, che ha aperto un fascicolo contro ignoti per istigazione al suicidio. I primi riscontri dell'autopsia eseguita dal medico legale Roberto Vaglio e del collega Ermenegildo Colosimo, hanno escluso la presenza sul corpo di segni di violenza o di altre cause che potrebbero aver causato il decesso, stabilendo che il 52enne è morto per soffocamento a seguito di impiccagione.
 
Sono stati gli agenti di polizia penitenziaria a rinvenire il corpo senza vita di Giustino nella sua cella. L'uomo, con ogni probabilità, si è tolto la vita poco dopo le 14, durante la cosiddetta "ora d'aria". Il 52enne originario di Casoria ha atteso che i suoi compagni di cella raggiungessero il cortile per barricarsi all'interno della stessa e impiccarsi con un lenzuolo annodato alla finestra. Gli agenti hanno subito lanciato l'allarme, allertando il personale medico dell'istituto penitenziario e i sanitari del 118. Per il detenuto, però, non c'era più nulla fare. I medici non hanno potuto far altro che costatare il decesso. Antonio Giustino era stato condannato, com pena definitiva, per concorso in omicidio pluriaggravato.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

6 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

9 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946