Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Consulta Sicurezza contro i tagli del Governo: 700 riunioni sindacali in tutta Italia

Polizia Penitenziaria - Consulta Sicurezza contro i tagli del Governo: 700 riunioni sindacali in tutta Italia


Notizia del 25/09/2014 - ROMA
Letto (1451 volte)
 Stampa questo articolo


Circa 700 assemblee sindacali in tutta Italia, migliaia e migliaia di poliziotti, penitenziari, forestali e vigili del fuoco che si sono astenuti dal lavoro per 2 o 3 ore, altrettanti operatori che si sono assentati dal servizio per donare il sangue, un dato medio di adesione pari al 60 per cento del personale disponibile con punte del 90 per cento a Imola e dell’ 80 per cento a Ferrara. Sono i numeri della protesta che i sindacati autonomi Sap, Sappe, Sapaf e Conapo, riuniti nella Consulta Sicurezza, hanno attuato oggi in tutti gli uffici e reparti italiani della Polizia di Stato, della Polizia Penitenziaria, del Corpo Forestale e dei Vigili del Fuoco. 

“Una forma di protesta mai vista – dicono in una nota i sindacati autonomi – che è stata attuata con strumenti legittimi e nel rispetto dei regolamenti, anche se in molte città abbiamo registrato l’ostruzionismo di numerosi dirigenti e comandanti. La comunità interna ha aderito in maniera esemplare e massiccia, promuovendo la nostra azione in maniera incontrovertibile. I partecipanti sono stati superiori a quanto prevedevamo perché alle assemblee e alle donazioni di sangue si è registrata la presenza di tantissimi colleghi iscritti ad altre sigle e addirittura non iscritti. I cittadini hanno capito e sono stati al nostro fianco. La nostra mobilitazione non si ferma qui, lo stato di agitazione prosegue su tutto il territorio nazionale. Al premier Renzi, che proprio alla vigilia della nostra protesta ci ha convocato, chiediamo di dare risposte chiare, non solo dal punto di vista economico, al forte malessere esistente tra le divise che, come Consulta Sicurezza, denunciamo da mesi”. 

I dati forniti da Sap, Sappe, Sapaf e Conapo indicano le percentuali di adesione in varie città tra le quali: Roma, Firenze e Torino tra il 50 e il 60 per cento, Venezia e Ancona 70 per cento, Aosta 78 per cento, Messina 70 cento, Bologna e Ferrara 80 per cento, Imola 90 per cento.  A Roma, al carcere di Regina Coeli e in molti altri istituti penitenziari italiani pressoché tutto il personale della Polizia Penitenziaria del turno mattutino ha chiesto di partecipare alle assemblee e, alternandosi, ha presenziato alla mobilitazione.

lavocesociale.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Dimezzata la Banda musicale della Polizia Penitenziaria: lo prevederebbe decreto collegato alla manovra finanziaria

2 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

3 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

4 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

7 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

8 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

2 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

3 Congedo programmato e malattia

4 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

5 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

6 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

7 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

8 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

9 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?

10 I richiami e le ipocrisie dell’Europa sulle carceri italiane