Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Corsi di formazione falsi: imputati per truffa due Poliziotti penitenziari della scuola di Via di Brava

Polizia Penitenziaria - Corsi di formazione falsi: imputati per truffa due Poliziotti penitenziari della scuola di Via di Brava


Notizia del 27/09/2015 - ROMA
Letto (6038 volte)
 Stampa questo articolo


Il prestigio della divisa indossata sommato alla credibilità del ruolo. Ingredienti che sarebbero stati utilizzati, secondo la procura, da due poliziotti-istruttori della penitenziaria, D. M. e C. P. - ora sotto processo con l’accusa di truffa - che nel 2012, hanno convinto 40 aspiranti allievi della scuola di formazione dell’amministrazione penitenziaria «Giovanni Falcone» di un ingresso privilegiato nel corpo al termine del 164° corso se avessero partecipato alle loro lezioni pagando 200 euro.

A garanzia della serietà dell’investimento – com’è scritto nel capo d’imputazione - le qualifiche ricoperte dagli imputati, entrambi istruttori in servizio presso la scuola di formazione e aggiornamento «Giovanni Falcone». Amara la sorpresa, quando, al termine delle lezioni «extra moenia» seguite dai 40 aspiranti Poliziotti, l’unico titolo consegnato ai partecipanti - secondo l’accusa rappresentata in aula dal pm Louella Santini - è stata una quietanza rilasciata dall’associazione dilettantistica S.D.A Defence Accademy of Foggia. Pezzo di carta impossibile da spendere come attestato di merito per un ingresso nella Penitenziaria. Una delusione cocente che ha spinto gli allievi a denunciare i due poliziotti.

È l’inizio del 2012 quando il ministero della Giustizia organizza il 164° corso di formazione per allievi agenti di Polizia Penitenziaria. Tra gli istruttori figurano anche P. e M. che prestano servizio presso l’Istituto nazionale sperimentazione perfezionamento tiro.

I due avvicinano alcuni allievi con lo scopo di pubblicizzare le loro lezioni e per persuaderli lasciano intendere che la partecipazione sarebbe stata valutata positivamente dai superiori. Gli aspiranti agenti cadono nel raggiro e pagano la cifra richiesta, seguono tutti i corsi che i due istruttori organizzano all’hotel Ergife ma quando si avvicina il momento di ottenere il risultato sperato, gli alunni capiscono che qualcosa non torna.

Ora nella prossima udienza del processo, il 15 gennaio, toccherà ai due imputati difendersi davanti al giudice.

roma.corriere.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?