Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Cucchi aveva una frattura lombare recente: legali depositano nuova perizia

Polizia Penitenziaria - Cucchi aveva una frattura lombare recente: legali depositano nuova perizia


Notizia del 12/09/2015 - ROMA
Letto (957 volte)
 Stampa questo articolo


Stefano Cucchi, il geometra di 32 anni deceduto all'ospedale Sandro Pertini il 22 ottobre del 2009, a sei giorni dall'arresto per droga, presentava mia frattura lombare 'recente'. A rivelarlo e' il professor Carlo Masciocchi, presidente della Societa'' Italiana di Radiologia, la cui consulenza e' stata consegnata in procura da Ilaria Cucchi, sorella della vittima, e dall'avvocato Fabio Anselmo.

Secondo l'esperto tecnico, non solo la schiena di Cucchi era fratturata ma la prova dell'aggressione che aveva colpito e danneggiato la terza vertebra lombare era stata esclusa dalla superperizia disposta a suo tempo dalla corte d'assise. E' dunque questa la novita' del giorno che segue di appena 24 ore secondo cui il pm Giovanni Musaro', titolare dell'inchiesta bis aperta dopo un esposto della famiglia Cucchi e dopo le motivazioni della sentenza d'appello che suggeriva un'altra pista investigativa (a seguito dell'assoluzione di tre agenti della penitenziaria), sta indagando sulla condotta di alcuni carabinieri della stazione di Tor Sapienza dove Cucchi fu portato la notte dell'arresto.

Esaminando la documentazione medica, Masciocchi ha stabilito che "le fratture riscontrate sembrano essere assolutamente contestuali e possono essere definite, in modo temporale, come 'recenti'", ovvero comprese in una 'finestra temporale' "che, dal momento del trauma all'esecuzione dell'indagine radiologica o di diagnostica per immagini, e' compresa entro 7-15 giorni". Nel dibattimento in Corte d'assise, invece, si era detto che nella zona lombare non ci fossero fratture recenti, ma solo un'ernia e gli esiti di una frattura del 2003, mentre nella zona sacrale, una frattura recente. Il motivo della frattura lombare recente non vista e', per il professor Masciocchi, spiegato con "la forte sensazione che sia stato esaminato un tratto di colonna che include solo meta' soma di L3 fino alla limitante somatica superiore di L5.

In altri termini penso che sia stato tagliato il soma di L3".

Dunque, in attesa degli ulteriori approfondimenti della procura e' ancora prematuro parlare di svolta delle indagini ma non c'e' dubbio che gli accertamenti disposti dal capo dell'ufficio dei pm Giuseppe Pignatone stiano dando una speranza a Ilaria Cucchi da sempre convinta che il fratello sia stato sottoposto a pestaggio e che sia morto in conseguenza di quel pestaggio.

Lunedi' Ilaria e il legale incontreranno proprio il procuratore per fare il punto della situazione.

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

5 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

6 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

9 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia