Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

Polizia Penitenziaria - DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo


Notizia del 16/06/2017 - FERRARA
Letto (8392 volte)
 Stampa questo articolo


Chi tocca o parla di Igor, finisce nei guai. Ne sanno qualcosa due sindacalisti e agenti della Polizia Penitenziaria di Ferrara, R. T. e F. R. che per dichiarazioni fatte alla trasmissione del pomeriggio di Canale 5 sono finiti sotto procedimento disciplinare da parte del Dap (dipartimento amministrazione penitenziaria) e ora su questo fatto la procura di Ferrara ha aperto un’inchiesta conoscitiva in cui i due dovranno chiarire le dichiarazioni che fecero nell’intervista televisiva.

T. e R. parlarono della permanenza di Igor Vaclavic (ancora nessuno lo conosceva come Norbert Feher, suo vero nome) in carcere a Ferrara (2011/2015), della sua buona condotta, e della liberazione anticipata, dicendo che il suo comportamento di basso profilo, faceva il chierichetto, mai problemi con nessuno e con agenti e autorità, sempre in disparte che gli fece avere in premio 630 giorni di bonus di pena ridotta , era funzionale ad uscire prima per poi tornare a delinquere, rubare, rapine e - come si è visto - uccidere. Insomma, aveva fatto il furbo. Inducendo in errore tutti coloro che poi lo premiarono. liberandolo prima.

Ora su queste dichiarazioni la procura cittadina - sollecitata da ministero giustizia e Dap vuole e deve vederci chiaro. Denis Lovison, legale dei due agenti di polizia (entrambi esperti con decenni di attività alle spalle qui al carcere “Satta”/Arginone di Ferrara) spiega che «daremo tutte le spiegazioni possibili».

I due agenti verranno ascoltati come testimoni non indagati, precisa lo stesso legale che non ha ancora ricevuto nessuna comunicazione. E aggiunge: «Loro parlavano nel ruolo di sindacalisti, non come agenti che custodivano Igor/Norbert (nell’intervista fu omessa questa precisazione, ndr) e le loro dichiarazioni sono state mandate in onda in modo parziale». Poiché la critica che loro facevano, era al sistema premiale dei detenuti, che aveva premiato anche Igor: ogni detenuto, per ogni sei mesi in carcere ha un beneficio di riduzione pena di 45 giorni. Spesso questo è solo un automatismo.

lanuovaferrara.gelocal.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

6 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”