Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
DAP condannato ancora una volta per mancato trasferimento legge 104

Polizia Penitenziaria - DAP condannato ancora una volta per mancato trasferimento legge 104


Notizia del 03/12/2013 - LECCE
Letto (4005 volte)
 Stampa questo articolo


E’ durato più di due anni il calvario giudiziario che ha visto coinvolto un agente di Polizia Penitenziaria salentino, a cui era stata respinta la domanda di trasferimento in una delle case circondariali di Lecce, Brindisi o Taranto.

La vicenda trae origine da un’istanza di trasferimento che l’agente salentino aveva presentato all’Amministrazione, nel settembre del 2011, al fine di ottenere il trasferimento, ai sensi della legge n. 104/90, nella sede più vicina alla residenza del nonno disabile affetto da grave disabilità.

L’agente, in un primo momento, aveva proposto ricorso, per il tramite dell’Avv. Alfredo Matranga, innanzi al Tar Lecce che lo aveva trasmesso al Tar dell’Aquila per competenza, poiché all’epoca il ricorrente svolgeva il corso a Sulmona.

Con sentenza pubblicata il 30 novembre, il TAR L’Aquila ha accolto il ricorso ritenendo illegittimo il diniego di trasferimento ex L. 104/92, considerato che l’amministrazione non ha motivato in ordine alla ritenuta insufficienza della documentazione allegata dal ricorrente a dimostrazione della sussistenza del richiesto requisito della indisponibilità all’assistenza del disabile da parte di altri familiari.

Per il TAR abruzzese, infatti, l’Amministrazione non ha chiarito chi, degli altri familiari coinvolti, potesse essere “disponibile”, in luogo del ricorrente, per prestare la necessaria assistenza e non ha spiegato perché le condizioni denunciate, oggettivamente comprovanti una situazione complessa, caratterizzata da familiari non completamente autonomi e non in grado di prestare, singolarmente, assistenza, non fossero, al contrario, rappresentative della dedotta “indisponibilità”.

Ha ancora aggiunto il Tar, l’Amministrazione, per di più, è sembrata del tutto ignara della documentazione allegata, limitandosi a fornire una motivazione del tutto generica e non tarata sulla concreta situazione rappresentata.

Pertanto, il Giudice Amministrativo ha infine ordinato all’Amministrazione, in sede di riedizione del potere, di provvedere sull’istanza del ricorrente esaminando compiutamente la documentazione prodotta agli atti (e l’ulteriore che l’istante vorrà o potrà produrre in proposito) e concretamente valutando, sulla base delle rappresentate condizioni, il requisito dell’indisponibilità come definito nella motivazione della sentenza.

L’Amministrazione è stata condannata, altresì, al pagamento delle spese processuali liquidate in euro 2.000,00 oltre accessori di legge.

corrieresalentino.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Tentativo di rivolta dei detenuti magrebini nel carcere di Prato: bloccato accesso alla terza sezione con brande

4 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

7 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

8 Poliziotto penitenziario aggredito con bastoni da detenuto nel carcere di Napoli Secondigliano

9 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

10 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

2 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Le proteste pretestuose

10 Il ''malvezzo'' lo rispediamo al mittente