Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Dap e Poste Italiane: recupereremo detenuti con collezioni di francobolli

Polizia Penitenziaria - Dap e Poste Italiane: recupereremo detenuti con collezioni di francobolli


Notizia del 12/02/2013 - ROMA
Letto (2165 volte)
 Stampa questo articolo


I ministeri della Giustizia (attraverso il vicecapo al dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, Luigi Pagano) e dello Sviluppo economico (il capo dipartimento per le comunicazioni, Roberto Sambuco), Poste italiane (la responsabile per la filatelia, Marisa Giannini), la Federazione fra le società filateliche italiane (il presidente, Piero Macrelli, assente giustificato) e l’Unione stampa filatelica italiana (il presidente, Danilo Bogoni). Sono stati questi i partner alla base del protocollo d’intesa firmato questa mattina a Roma. Protocollo che riguarda il progetto “Filatelia nelle carceri” e che ha visto lo stesso dipartimento dell’amministrazione penitenziaria esprimere parere favorevole, così da permettere ai detenuti di sviluppare un percorso educativo attraverso le cartevalori postali.

Il punto di partenza -si legge nel documento- da una parte sono “le peculiarità del francobollo, espressione dell’arte, della storia, dell’attività economica, dello sport, della religiosità, della sensibilità ai problemi sociali e, in sostanza, della cultura di un Paese”. E dall’altra l’esperienza pilota vissuta presso il carcere di Bollate e attribuita all’Usfi (in realtà, è stata svolta a titolo di volontariato dal suo presidente). Questa, in ogni caso, ora “si impegna a continuare” l’approccio presso altre realtà analoghe. Quanto alla Fsfi, si è messa a disposizione “per coordinare, sostenere e sviluppare la comune azione di propaganda e conoscenza della filatelia”.

Sette gli articoli previsti nel testo, dove i due dicasteri si obbligano a favorire l’iniziativa per quanto di loro competenza, mentre Poste gioca un ruolo di primo piano: promuovere progetti educativi, realizzare manifestazioni a taglio filatelico tra i carcerati, coinvolgere gli istituti nel realizzare collezioni e circoli interni, sostenere attività collegate rivolte al pubblico.

“La formalizzazione del protocollo d’intesa -spiega a «Vaccari news» la stessa responsabile per la filatelia di Poste- ci permetterà di entrare nel pieno dell’operatività, esportando ad altre strutture di detenzione l’attività svolta a partire dal 2010 presso il carcere milanese di Bollate, che ha dato ottimi risultati. Si tratta di un importante punto di partenza per un progetto ambizioso”. Grazie alla collaborazione delle parti coinvolte, “si prefigge di diventare un nuovo fiore all’occhiello per la filatelia italiana, così come lo è stato ed è ancora l’analogo progetto nelle scuole. Attraverso la filatelia, difatti, è nostro obiettivo perseguire quel principio della rieducazione che è alla base dello stesso sistema carcerario italiano”.

Durante la prima fase si procederà ad individuare gli istituti nei quali far partire il progetto.

www.vaccarinews.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 Tentativo di rivolta dei detenuti magrebini nel carcere di Prato: bloccato accesso alla terza sezione con brande

3 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

4 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

7 Poliziotto penitenziario aggredito con bastoni da detenuto nel carcere di Napoli Secondigliano

8 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

9 Poliziotto penitenziario trasportato d''urgenza in ospedale dopo aggressione da parte di un detenuto del carcere di Ariano Irpino

10 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

2 Terrorismo islamico: Polizia Penitenziaria armata anche fuori dal servizio. Emanata circolare DAP

3 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

7 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

8 Noi, vittime della Torreggiani

9 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

10 Le proteste pretestuose