Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
DAP stipula accordo per le preghiere islamiche in carcere, ma gli Imam predicano in arabo e siamo punto e a capo

Polizia Penitenziaria - DAP stipula accordo per le preghiere islamiche in carcere, ma gli Imam predicano in arabo e siamo punto e a capo


Notizia del 03/06/2016 - ROMA
Letto (2639 volte)
 Stampa questo articolo


Peccato che tutta questa gente selezionata dal ministero dell'Interno tenga i sermoni inarabo. Abbastanza per far accendere il campanello d'allarme all'Istituto studi penitenitenziari che ha lamentato "l'impossibilità per gli operatori di comprendere che cosa effettivamente essi si dicano durante i momenti di preghiera collettiva".

In 197 carceri italiane sono stati inviati quattordici imam, trentasette mediatori culturali e ventisette assistenti volontari selezionati dal Viminale. Come spiega Libero, l'obiettivo di questo esercito di musulmani al soldo del governo è "stoppare la radicalizzazione dei detenuti" islamici. Stando ai dati aggiornai allo scorso 31 maggio, sui 53.725 detenuti "ospitati" nelle carceri italiani ben 18.085 sono stranieri. Di questi 10mila sono musulmani, la stragrande maggioranza dei quali è praticante. "Almeno duecento di loro si sono proclamati imam - si legge su Libero - è dietro le sbarre, oltre ce nelle moschee abusive, che il veleno dell'estremismo esonda". Il fenomeno è in rapida ascesa. Se nel 2009 nelle prigioni italiane c'erano "solo" 36, oggi ce ne sono 65. Non solo. I centri abusivi sono passati dai 48 del 2009 ai 116 del 2014.

Il Viminale ha così pensato di rispondere all'emergenza inviando una schiera di predicatori selezionatissimi. Il progetto è frutto di un accordo tra il Dipartimento di amministrazione penitenziaria e l'Unione delle comunità islamiche italiane (Ucoii). Col tempo, però, si sono accorti che i mediatori culturali e le guide religiose del ministero dell'Interno presentano lo stesso problema di tutti gli altri imam: predicano in arabo. tanto che l'Istituto studi penitenziari ha stilato un documento per denunciare l'impossibilità per gli operatori di comprendere che cosa effettivamente essi si dicano durante i momenti di preghiera collettiva". Non ci sono, infatti, certezze nemmeno sull'affidabilità degli imam selezionati.

ilgiornale.it

DAP stipula protocollo di intesa con Unione Comunità Islamiche di Italia

 

Una moschea ogni quattro carceri, studio del DAP: individuare Imam moderati

 

Islam nelle carceri italiane: imam fuori controllo in oltre 180 penitenziari 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

6 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

3 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia