Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
De Magistris: "Non si cominci dall'amnistia"

Notizia del 19/12/2011 - NAPOLI

De Magistris: "Non si cominci dall'amnistia"

letto 1696 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Esprime totale contrarieta' alla riforma ''svuota carceri'' proposta dal nuovo Governo, il sindaco di Napoli, l'ex pm Luigi de Magistris. ''I problemi del Paese sono altri – ha detto de Magistris – il primo punto di partenza, e' ovvio, non puo' essere quello dell'amnistia, mi auguro che prima o poi si faccia un discorso complessivo razionale e non si agisca da un dato emotivo''.

De Magistris evidenzia che esiste un serio problema di affollamento delle carceri, ma pone la questione con altre soluzioni: ''non ci sono fondi per le carceri, non ci sono concorsi per nuovi agenti di Polizia Penitenziaria e ci sono alcune strutture che andrebbero chiuse per le condizioni in cui sono i detenuti. Serve personale e strutture, ma anche e soprattutto rafforzare le misure alternative''. De Magistris invita a concepire l'umanizzazione della pena e la rieducazione dei detenuti; inoltre, il primo cittadino evidenzia che serve una riforma della custodia cautelare, auspicando che si giunga ad avere un Paese dove la pena viene espiata dopo la condanna e non prima.

De Magistris e' intervenuto anche sulla proposta della modifica dell'articolo 18. ''Se vanno via i diritti dei lavoratori dalle fabbriche, muore la democrazia nel nostro Paese. Si deve affrontare il tema della precarieta' e salvaguardare le lotte operaie del secolo scorso – ha detto De Magistris – i diritti dei lavoratori non si toccano, non vorrei che dopo l'abolizione del contratto collettivo nazionale, si passi a ledere i diritti dei lavoratori, non e' da questo che si risolvono i problemi''.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

6 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”