Settembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2016  
  Archivio riviste    
Deceduta Agente di Polizia Penitenziaria Stefania Stellaccio: ex Caporal Maggiore Esercito che giocava a nascondino

Polizia Penitenziaria - Deceduta Agente di Polizia Penitenziaria Stefania Stellaccio: ex Caporal Maggiore Esercito che giocava a nascondino


Notizia del 13/01/2016 - MILANO
Letto (9562 volte)
 Stampa questo articolo


Non ce l’ha fatta Stefania Stellaccio. La soldatessa di Roccadaspide non è riuscita a vincere il male devastante che l’ha strappata alla vita. Il suo grande cuore che affrontato la missione di pace ed onorato il lavoro che aveva scelto, non ha purtroppo retto al male che l’ha portata via. Operata mesi fa ad un tumore al cervello, ha dovuto fare nuovamente i conti con “lui”, che si è ripresentato ancor più aggressivo, ancor più lancinante e stavolta per lei non c’è stato scampo. Originaria di Roccadaspide, 31 anni, ex caporal maggiore dell’Esercito Italiano aveva partecipato ad una missione in Libano ed attualmente lavorava come Agente penitenziario a Bollate, Milano.

Funerali di Stefania Stellaccio: spunta ipotesi uranio impoverito ma familiari e conoscenti smentiscono

Di una semplicità fuori dal comune Stefania, bella, dal sorriso contagioso, giovane sposa, figlia adorata, coraggiosa soldatessa. Le comunità di Roccadaspide, paese d’origine, ed Aquara, dove si era poi trasferita la sua famiglia in località Mainardi, si raccolgono in cordoglio. “Una bellissima ragazza, coraggiosa, dolce. Non meritava questa fine”, raccontano gli amici. Della sua esperienza nel villaggio di Al Mansouri-Libano del Sud aveva raccontato al quotidiano Il Tirreno, riportando impressioni e speranze.

Stefania Stellaccio

“Nessun bambino è capace di resistere alla tentazione di giocare a nascondino, in qualunque Paese. Con questo gioco mi sono guadagnata il primo sorriso del piccolo Muhammad del villaggio di Al Mansouri-Libano del Sud(…). Il Libano è una terra magnifica ma il suo cammino è ancora lungo(…). Dall’altoparlante delle Moschea una voce invita la gente del villaggio a recarsi all’ambulatorio - sono arrivati i soldati italiani di Unifil.

E con la sua mamma arriva anche il piccolo Muhammad, ha una brutta tosse e non è andato a scuola, sembra molto timido e ha due occhi scuri e grandi che ci scrutano pensierosi (…). Il piccolo deve ancora aspettare e annoiato fa capolino fuori l’ambulatorio (…). Mi nascondo, sorrido, mi tolgo gli occhiali da sole: conquistato. Spero che il piccolo Muhammad, la prossima volta che vedrà un mezzo bianco con i soldati con il basco blu dell’Onu sorriderà, magari ricordandosi di una soldatessa con cui ha giocato a nascondino una volta. (Stefania Stellaccio, caporal maggiore Savoia Cavalleria).

Le esequie di Stefania Stellaccio verranno celebrate domani alle 14 a Roccadaspide.

ilmattino.it

Master di II Livello in Studi Penitenziari e dell'Esecuzione Penale






Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Master di II Livello in Studi Penitenziari e dell'Esecuzione Penale




Tutti gli Articoli
1 Sesso tra detenuti e Poliziotte penitenziarie: la Procura di Brescia apre un''inchiesta

2 Poliziotto penitenziario arrestato: avrebbe prestato la sua pistola ad un albanese che ha minacciato i clienti di un bar

3 Sesso tra Poliziotte e detenuti a Brescia: ci sono anche le riprese delle telecamere interne al carcere

4 Operazione in corso della Guardia di Finanza e della Polizia Penitenziaria: sequestrati 18 milioni di euro al clan Zagaria dei casalesi

5 Sebastiano Ardita contro il regime delle celle aperte nelle carceri: sarebbe legittimo se fosse la Polizia Penitenziaria a decidere

6 Maxi rissa nel Carcere femminile di Roma Rebibbia

7 Poliziotto penitenziario falsifica a mano certificato medico: condannato per falso e truffa

8 Giudice aggredito da detenuto durante il processo: ANM chiede più sicurezza nei tribunali

9 Carminati fa socialità al 41-bis con mafioso collegato a Matteo Messina Denaro e il DAP interviene

10 Polizia Penitenziaria beffata nel carcere di Venezia: detenuto riceve un oggetto dall''esterno, si teme sia un''arma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Deceduto stanotte a Roma il collega Commissario Capo Giuseppe AGATI

2 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

3 Le perquisizioni di primo ingresso del detenuto. Le tutele per il poliziotto penitenziario che esegue le operazioni

4 TAR Lombardia dichiara illegittima la revoca del trasferimento di un agente per legge 104 a seguito del decesso del familiare

5 Pubblicato il Decreto per la razionalizzazione delle Forze di Polizia

6 Celle aperte e sorveglianza dinamica: Sebastiano Ardita ha squarciato il velo di ipocrisia del DAP

7 L''emergenza carceri può attendere: ora nel DAP infuria la guerra delle stanze

8 Il Corridoio Magico diventa un bunker. Dopo che il Fatto Quotidiano ha pubblicato carte riservate del DAP, arrivano le contromisure

9 Master in Studi Penitenziari e dell''Esecuzione Penale

10 La croci … ata del sindacalista