Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Denise Pipitone.un agente di polizia penitenziaria mostrò un video girato a Milano.

Notizia del 02/09/2011 - TRAPANI

Denise Pipitone.un agente di polizia penitenziaria mostrò un video girato a Milano.

letto 3262 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Denise Pipitone spariva sette anni fa, all’età di quattro anni, il primo settembre del 2004 mentre giocava davanti casa a Mazara del Vallo. Quando la nonna l’ha chiamata, della bimba non c’era più traccia.

Da quel momento in poi un vorticoso susseguirsi di appelli, di interrogatori, di intercettazioni e di apparizioni in tv. Ma, a sette anni di distanza, la sparizione di Denise è ancora avvolta nel mistero.

La madre, Piera Maggio, non si è mai arresa ed ha continuato a cercarla. Inizialmente per trovare Denise vennero seguite diverse piste: quella rom, della vendetta familiare e dei i riti satanici.


Dopo qualche mese dalla scomparsa, un agente di polizia penitenziaria mostrò un video girato a Milano. In quel video veniva ripresa una bambina che lui era convinto fosse Denise.

Il video venne analizzato dai Ris dei carabinieri che affermarono che la bambina poteva essere davvero Denise soprattutto per il graffio sotto l’occhio sinistro. Ma la bimba ripresa nel video non venne mai trovata.

Attualmente per il rapimento è in corso un processo in cui sono imputati Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise, accusata di sequestro di persona e il suo ex fidanzato, Gaspare Ghaleb accusato solo di false dichiarazioni ai pm.

Nel maggio 2005 la sorellastra di Denise venne iscritta nel registro degli indagati. L’anno scorso il rinvio a giudizio per la ragazza e l’ex fidanzato, ma il processo è ancora in corso.

Ci sono però altri lati oscuri nella vicenda: il ruolo di Anna Corona, ex moglie del padre naturale di Denise, Piero Pulizzi e madre di Jessica e di Giuseppe D’Assaro, ex marito della donna, che avrebbe ammesso, durante il processo, che dopo il rapimento Denise fu portata al ristorante ‘Lo squalo’ di Mazara e poi a Palermo. A dirglielo fu proprio Anna Corona che aggiunse che Denise rimase al ristorante fino all’indomani.

Piera Maggio, la madre di Denise, continua la sua battaglia e ha lanciato sul suo sito cerchiamodenise.it una proposta ai genitori di tutta Europa di minori scomparsi o violati di costituire un comitato europeo che si occupi anche delle ricerca dei bambini.

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

2 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

3 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

4 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

5 Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo

6 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

7 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

8 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

2 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

3 Il Messaggero: stanziati fondi per rinnovo contratto polizia, dovrebbero essere circa 100 euro a regime

4 Congedo programmato e malattia

5 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

6 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

7 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?