Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Detenuta evade dal cancello principale del carcere di Rebibbia: era appena arrivata

Polizia Penitenziaria - Detenuta evade dal cancello principale del carcere di Rebibbia: era appena arrivata


Notizia del 06/10/2017 - ROMA
Letto (5080 volte)
 Stampa questo articolo


E' evasa dal carcere uscendo dal cancello principale. Riuscita ad eludere la sorveglianza la donna è passata inosservata confondendosi con i parenti dei detenuti in uscita dalla casa circondariale. La clamorosa evasione è stata attuata intorno alle 14:00 di oggi 6 ottobre dal penitenziario di Rebibbia. A far perdere le proprie tracce una donna bulgara, trasferita nel carcere della via Tiburtina dopo essere stata arrestata a Fiumicino. La notizia, confermata dalla polizia, è stata resa nota dai sindacati della Polizia Penitenziaria Sappe e Fns Cisl. 

Sei evasioni nel 2017

"La donna è di nazionalità bulgara ed era appena arrivata a Rebibbia da Fiumicino - commenta Maurizio Somma, segretario nazionale per il Lazio del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE -. "Un evento irresponsabile e gravissimo, per il quale sono già in corso le operazioni di polizia dei nostri Agenti della Penitenziaria finalizzare a catturare l’evaso. Nei primi sei mesi del 2017 si sono verificate, nelle carceri italiane, 6 evasioni da istituti penitenziari, 17 evasioni da permessi premio e di necessità, 11 da lavoro all’esterno, 11 da semilibertà e 21 mancati rientri di internati".

Agenti allo stremo

La notizia ha trovato le parole di Massimo Costantino, Segretario Generale Aggiunto Cisl Fns: "I poliziotti penitenziari sono allo stremo, vivono una condizione di lavoro pesantissima e necessitano di risposte risolutive .  Occorre investire nel sistema carceri con più organico, migliori condizioni di lavoro e più tutele del personale. Serve una migliore organizzazione del lavoro, più attenzione e responsabilità da parte di chi dirige la macchina amministrativa nel Dipartimento".

Vigilanza dinanica 

Per la Fns Cisl Lazio occorre, altresì "rivedere la vigilanza dinamica all’interno degli istituti, semmai  bloccarla nei casi di eventi critici causati da parte dei detenuti,  poiché troppe sono le aggressioni nei confronti del personale di Polizia Penitenziaria". 

Sgretolamento sistema penitenziario 

E’ senza appello anche la denuncia del SAPPE, come denuncia  il Segretario Generale Donato Capece : "Il sistema penitenziario, per adulti e minori, si sta sgretolando ogni giorno di più. Lo diciamo da tempo, inascoltati: la sicurezza interna delle carceri è stata annientata da provvedimenti scellerati come la vigilanza dinamica e il regime aperto, dall’aver tolto le sentinelle della Polizia Penitenziaria di sorveglianza dalle mura di cinta delle carceri, dalla mancanza di personale".

romatoday.it

Foto Segnaletica - Detenuta arriva in carcere ma si nasconde tra la folla ed evade da Rebibbia

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

10 M5S chiede intervento Ministro Giustizia: Parlamentari raccolgono allarme agenti Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

6 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

7 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”