Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Detenuta suicida nel 2004: sentenza Cassazione, condannata agente che non la controllò a vista

Notizia del 20/02/2012 - ROMA

Detenuta suicida nel 2004: sentenza Cassazione, condannata agente che non la controllò a vista

letto 2318 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Confermata, dalla Cassazione, la condanna per omicidio colposo nei confronti di una agente della polizia penitenziaria addetta alla vigilanza a vista su una detenuta russa ricoverata nell'infermeria del carcere romano di Rebibbia con problemi psicologici che, la notte del 26 novembre 2004, si tolse la vita impiccandosi alla sponda del letto.

Per sua stessa ammissione, l'agente si era allontanata dalla cella di Marina Kniazeva - che era l'unica ricoverata in quel reparto - e non aveva svolto il servizio di vigilanza in modo continuativo come era stato prescritto dalle disposizioni dei superiori mirate a scongiurare comportamenti autolesionistici. ''L'omissione della condotta prescritta - sottolinea la Suprema Corte respingendo il ricorso dell'agente Cosmina R. - ha precluso, a monte, il tempestivo avvistamento della complessa manovra suicidiaria e, con essa, il conseguente dovuto intervento per scongiurare il fatale esito''.

Il suicidio della detenuta russa sollevo' interrogazioni parlamentari che chiedevano, all'allora Guardasigilli Roberto Castelli, informazioni su come mai avesse potuto verificarsi il suicidio di una reclusa guardata a vista. Con questa decisione della Cassazione e' stato convalidato il verdetto emesso lo scorso 9 marzo dalla Corte di Appello di Roma.

Ansa

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Si è tolto la vita impiccandosi il Poliziotto penitenziario accusato dalla figlia di averla violentata

2 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

3 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

4 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

7 Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo

8 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

9 Movimento cinque stelle: il decreto di riforma dell''ordinamento penitenziario serve a smantellare il 4-bis, un regalo ai detenuti pericolosi

10 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Visite medico-fiscali: il Re, il Giullare e i cetrioli che volano

3 Dopo dieci anni di blocco contrattuale, un rinnovo da sfigati ... un misero caffè al giorno

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

6 Giuseppe Lorusso, Agente del Corpo degli Agenti di Custodia, ucciso dai terroristi di Prima Linea il 19 gennaio 1979 a Torino

7 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

8 Lotta alle mafie: le parole di chi non ha omesso il carcere e la Polizia Penitenziaria

9 Il servizio di tutoring e la beneficienza all''amministrazione

10 Il martirio di Germana Stefanini