Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Detenuti del carcere di Pesaro utilizzavano una carrucola per spacciare psicofarmaci

Polizia Penitenziaria - Detenuti del carcere di Pesaro utilizzavano una carrucola per spacciare psicofarmaci


Notizia del 02/07/2017 - PESARO E URBINO
Letto (1664 volte)
 Stampa questo articolo


Avevano ingegnato un originale sistema per smerciare farmaci ed oggetti non consentiti tra le varie Sezioni detentive del carcere di Pesaro, ma il tentativo non è sfuggito ai Baschi Azzurri della Polizia Penitenziaria. A darne notizia dell’evento è il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo degli Agenti.

Spiega Nicandro Silvestri, segretario regionale SAPPE per le Marche: “Una carrucola artigianale per trafficare sostanze psicotrope. L’ingegnoso sistema è messo a punto da tre detenuti per spacciare psicofarmaci e oggetti non consentiti tra diversi reparti detentivi dello stabilimento penitenziario di Pesaro, tentando di eludere i presidi di sicurezza e la sorveglianza del Personale di Polizia Penitenziaria. I sistemi di video sorveglianza, invece, hanno consentito all’Agente della Sala Regia di cogliere in flagranza il traffico sospetto e di allertare i colleghi in servizio nelle sezioni detentive che hanno individuato e bloccato i relativi responsabili, tutti deferiti alla locale Procura della Repubblica”.

Ma non è stata questa l’unica anomalia scoperta nel carcere di Pesaro: “Il giorno successivo”, aggiunge Silvestri, “il medesimo Reparto di Polizia Penitenziaria, impegnato in un’ordinaria attività ispettiva di altro reparto detentivo, scovava, abilmente occultato in una busta di cereali, uno smartphone con cui un detenuto intratteneva contatti con persone pregiudicate” .

Donato Capece, segretario generale del SAPPE, esprime “soddisfazione per la professionalità dimostrata dagli uomini della Polizia Penitenziaria di Pesaro” e sottolinea “l’essenzialità di un sistema di videosorveglianza efficiente e di tutte le dotazioni tecnologiche a sostegno dei presidi di sicurezza ed a supporto degli Agenti di Polizia Penitenziaria. Questa di Pesaro è l’occasione per sensibilizzare l’Amministrazione penitenziaria ad una costante e continua implementazione e manutenzione di questi impianti di sicurezza, che consentono di affievolire le criticità legate alla cronica carenza di organico se in ausilio agli Agenti di Polizia Penitenziaria di servizio, Agenti di Polizia Penitenziaria che non potranno mai essere sostituiti nei controlli, nel ruolo e nelle funzioni da alcun modello alternativo e discutibile di vigilanza”.

ilfoglia.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

5 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

6 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia