Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Detenuti in alta sicurezza comunicavano attraverso pizzini: scoperti dalla Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Detenuti in alta sicurezza comunicavano attraverso pizzini: scoperti dalla Polizia Penitenziaria


Notizia del 01/11/2013 - VIBO VALENTIA
Letto (2225 volte)
 Stampa questo articolo


I presunti componenti della cosca Soriano di Filandari (VV)- riporta l’Agi- avrebbero cercato di comunicare fra di loro, pur in regime di detenzione carceraria, attraverso lo scambio di “pizzini”. È quanto emerso stamane dinanzi al Tribunale di Vibo Valentia nel corso del processo nato dall’operazione antimafia denominata “Ragno”.

Attraverso le testimonianze di alcuni agenti della Polizia Penitenziaria in servizio nel reparto di “Alta sicurezza” del carcere di Vivo Valentia, è stato in particolare ricostruito il tentativo di Gaetano Soriano (,nell’ottobre del 2011 detenuto a Vibo ed ora in regime di carcere duro (41 bis) nel penitenziario di Sulmona), di far giungere alla cognata Rosetta Lopreiato, moglie del presunto boss Leone Soriano ed anche lei imputata nel processo, un “pizzino” di carta con dei messaggi. Il bigliettino di carta era stato passato al vibonese Francesco Scrugli – questi poi ucciso il 21 marzo 2012 nella faida con i Piscopisani – il quale, alla richiesta di consegna da parte della Polizia Penitenziaria, l’aveva pero’ prontamente strappato e gettato in un cestino dei rifiuti.

Ricomposto dagli stessi agenti della Polizia Penitenziaria, il “pizzino”, contenente indicazioni per avvicinare alcuni testi del processo e farli ritrattare, è stato quindi consegnato alla Dda di Catanzaro. Francesco Scrugli, all’atto della perquisizione, stava per lasciare il carcere di Vibo avendo all’epoca riacquistato la libertà.

strettoweb.com

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

5 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

6 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

7 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

8 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

9 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi

10 Sicurezza: Salvini, chiesto a Tria fondi assunzioni. Troppo alta età media agendina,serve piano reclutamenti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

8 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook