Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Detenuti in alta sicurezza comunicavano attraverso pizzini: scoperti dalla Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Detenuti in alta sicurezza comunicavano attraverso pizzini: scoperti dalla Polizia Penitenziaria


Notizia del 01/11/2013 - VIBO VALENTIA
Letto (2140 volte)
 Stampa questo articolo


I presunti componenti della cosca Soriano di Filandari (VV)- riporta l’Agi- avrebbero cercato di comunicare fra di loro, pur in regime di detenzione carceraria, attraverso lo scambio di “pizzini”. È quanto emerso stamane dinanzi al Tribunale di Vibo Valentia nel corso del processo nato dall’operazione antimafia denominata “Ragno”.

Attraverso le testimonianze di alcuni agenti della Polizia Penitenziaria in servizio nel reparto di “Alta sicurezza” del carcere di Vivo Valentia, è stato in particolare ricostruito il tentativo di Gaetano Soriano (,nell’ottobre del 2011 detenuto a Vibo ed ora in regime di carcere duro (41 bis) nel penitenziario di Sulmona), di far giungere alla cognata Rosetta Lopreiato, moglie del presunto boss Leone Soriano ed anche lei imputata nel processo, un “pizzino” di carta con dei messaggi. Il bigliettino di carta era stato passato al vibonese Francesco Scrugli – questi poi ucciso il 21 marzo 2012 nella faida con i Piscopisani – il quale, alla richiesta di consegna da parte della Polizia Penitenziaria, l’aveva pero’ prontamente strappato e gettato in un cestino dei rifiuti.

Ricomposto dagli stessi agenti della Polizia Penitenziaria, il “pizzino”, contenente indicazioni per avvicinare alcuni testi del processo e farli ritrattare, è stato quindi consegnato alla Dda di Catanzaro. Francesco Scrugli, all’atto della perquisizione, stava per lasciare il carcere di Vibo avendo all’epoca riacquistato la libertà.

strettoweb.com

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

10 Ma chi siamo?