Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Detenuti maggiorenni nelle carceri minorili: celle devastate e Poliziotti penitenziari aggrediti

Polizia Penitenziaria - Detenuti maggiorenni nelle carceri minorili: celle devastate e Poliziotti penitenziari aggrediti


Notizia del 18/08/2016 - ROMA
Letto (3036 volte)
 Stampa questo articolo


Torna alta la tensione nel carcere minorile Casal del Marmo, dove nei giorni a ridosso di Ferragosto si sono verificati numerosi gravi eventi critici tra le celle. La denuncia è del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe. Sabato scorso, ad esempio, nel reparto giovani adulti 18-25 anni, i detenuti di quattro celle hanno protestato contro gli agenti della Polizia Penitenziaria devastando le celle. Poi, due detenuti si sono autolesionati il corpo tagliandosi le vene, ma sono stati prontamente ricoverati in infermeria e grazie all’intervento degli agenti è stato evitato il peggio. Ma non finisce qui. Il giorno successivo, nel reparto femminile, in una cella sono state incendiate lenzuola e materassi. La lista di azioni di protesta non è ancora terminata. Due giorni fa, nel reparto minori, c’è stata una rissa tra detenuti nordafricani: la Polizia Penitenziaria ha separato i detenuti e un agente è stato colpito e ferito.

Sulla vicenda è intervenuto il segretario Generale del Sappe Donato Capece, che ha rivolto solidarietà e vicinanza al personale di Polizia Penitenziaria e ha giudicato «la condotta dei detenuti coinvolti nei vari eventi critici irresponsabile e gravissima. Nel 2015 abbiamo contato nelle carceri italiane 7.029 atti di autolesionismo, 956 tentati suicidi sventati in tempo dalla Polizia Penitenziaria, 4.688 colluttazioni, 921 ferimenti». E ancora: «Avevamo detto che era un errore l’innalzamento dell’età dei presenti nelle carceri minorili: oggi, infatti, possono starvi anche donne e uomini di 25 anni. Da quando sono stati assegnati detenuti adulti, per effetto della legge 11 agosto 2014, n. 117, questi maggiorenni si comportano con il personale di Polizia e con alcuni minorenni ristretti con prepotenza e arroganza, caratterizzando negativamente la quotidianità penitenziaria. E la loro ascendenza criminale condiziona tanti giovani, che li vedono quasi come dei miti».

iltempo.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

10 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946