Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Detenuto aggredisce magistrato durante udienza: a processo ci vanno gli Agenti Penitenziari

Polizia Penitenziaria - Detenuto aggredisce magistrato durante udienza: a processo ci vanno gli Agenti Penitenziari


Notizia del 03/02/2015 - VITERBO
Letto (4727 volte)
 Stampa questo articolo


Tre agenti penitenziari affronteranno l’udienza preliminare per l’aggressione al pm antimafia Giovanni Musarò.

M. F., L. D.F. e F. C. devono rispondere di falso e omessa consegna, per i fatti del 7 novembre 2012. Al carcere Mammagialla deve svolgersi l’interrogatorio del boss della ‘ndrangheta Domenico Gallico. Il pm Musarò è viene a Viterbo appositamente.

Per anni ha indagato sulla cosca Gallico, decimata con arresti e sequestri dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria.

Gallico e Musarò non si erano mai visti. Il boss gli stringe la mano e subito dopo lo colpisce con un pugno che gli spacca il setto nasale, per poi continuare a picchiarlo anche mentre il magistrato è a terra.

Al processo, il pm della Dda reggina dirà che si aspettava un’aggressione. Proprio per questo, qualche giorno prima dell’interrogatorio, aveva chiesto un potenziamento della sorveglianza. Due comunicazioni per avere due poliziotti penitenziari che non ha ottenuto e che, forse, avrebbero potuto sventare l’aggressione.

I tre agenti rispondono di questo: di aver lasciato da solo il magistrato. Ma sono accusati anche di aver ‘ritoccato’ il verbale post-aggressione per evitare contestazioni. Assistiti dall’avvocato Remigio Sicilia, compariranno davanti al gup stamattina.

Di Filippo e Ferrara erano parte civile nel processo a Gallico per il cazzotto al magistrato: avevano riportato lievi lesioni. Il giudice Rita Cialoni scagionò il capocosca di Palmi (Reggio Calabria) dalle accuse di violenza a pubblico ufficiale, resistenza e lesioni agli agenti della penitenziaria, condannando Gallico a due anni e mezzo per l’aggressione premeditata al magistrato.

Al processo, il boss ha negato l’astio nei confronti di Musarò. “Non ce l’ho col magistrato, ma con quello che mi è stato fatto durante indagini e processi”, disse in videoconferenza dal carcere di Tolmezzo. Gallico smentiva anche l’aggressione premeditata, parlando di gesto istintivo: “Gli ho visto sul viso un’espressione che non mi è piaciuta e l’ho colpito”.

La sua difesa sta lavorando all’appello.

tusciaweb.eu

Indagati tre agenti penitenziari per omessa custodia: detenuto sferrò pugno al magistrato in visita

 

Aggredì Poliziotto penitenziario a Viterbo: condannato ad altri sei mesi di carcere

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Quanto guadagna un poliziotto penitenziario?

2 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

3 Ministro Orlando annuncia nuove assunzioni: 48 poliziotti in più nel 2017 e 57 come anticipo 2018

4 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

5 Detenuta evade dal cancello principale del carcere di Rebibbia: era appena arrivata

6 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

7 Pentito rivela: tutti i detenuti hanno un coltello nel carcere di Reggio Emila

8 DAP autorizza visite dei Radicali in 35 carceri per la prossima settimana

9 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

10 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

3 Detenuta arriva in carcere ma si nasconde tra la folla ed evade da Rebibbia

4 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

5 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

6 Decreto Orlando sulla mobilità del personale: ma perchè il Ministro invece di perder tempo coi videomessaggi non istituisce la direzione generale del Corpo?

7 In memoria di Francesco Di Maggio, Magistrato e Vice Capo DAP deceduto il 7 ottobre 1996

8 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

9 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei funzionari del Corpo e ispettori-funzionari. Ma i dirigenti penitenziari e gli altri funzionari civili, saranno contenti?

10 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria