Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Detenuto brucia materassi: tre Poliziotti penitenziari intossicati a Bologna

Polizia Penitenziaria - Detenuto brucia materassi: tre Poliziotti penitenziari intossicati a Bologna


Notizia del 11/01/2014 - BOLOGNA
Letto (1155 volte)
 Stampa questo articolo


"Questa mattina, nel carcere bolognese della Dozza un detenuto extracomunitario ha dato fuoco alla cella, dalla quale in pochi minuti si sono propagate le fiamme e una folta coltre di fumo, derivante dai materassi di spugna che bruciavano. I tre agenti intervenuti per trarre in salvo l'uomo sono rimasti intossicati, sembrerebbe in maniera non grave, anche se sono in corso gli accertamenti in ospedale". è quanto affermano, in una nota, Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe, e Francesco Campobasso, segretario regionale dello stesso sindacato dei baschi azzurri.

In Emilia Romagna, ricorda il Sappe, "i detenuti presenti al 31 dicembre 2013 erano 3.687, per una capienza regolamentare di 2.390 posti. Sono 1.950 gli stranieri presenti, 686 sono in attesa di primo giudizio, 351 gli appellanti, 270 i ricorrenti in Cassazione, 67 sono in posizione mista, poiché hanno in corso piu' procedimenti. I detenuti assegnati ai domiciliari, per effetto della legge 199/2010, successivamente modificata e prorogata, in Emilia Romagna sono stati 406, dei quali 201 stranieri e 40 donne". "A livello nazionale -sottolineano ancora Durante e Campobasso- sono stati 13.044, dei quali 3791 stranieri, a testimonianza del fatto che la detenzione domiciliare funziona molto di meno con gli stranieri, la maggior parte dei quali non hanno un domicilio".

Nella prima settimana di febbraio i vertici nazionali del Sappe, con il segretario generale Donato Capece e il segretario generale aggiunto Giovanni Battista Durante, visiteranno gli istituti di Parma, Reggio Emilia e Modena.

Adnkronos

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum