Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Detenuto danneggia stanza d’’ospedale: Poliziotti penitenziari minacciati con arma rudimentale

Polizia Penitenziaria - Detenuto danneggia stanza d’’ospedale: Poliziotti penitenziari minacciati con arma rudimentale


Notizia del 15/04/2015 - IMPERIA
Letto (1160 volte)
 Stampa questo articolo


Nuovamente il SAPPe – Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria – comunica l’ennesimo evento drammatico avvenuto, questa volta, nell’ospedale di Imperia dove era stato ricoverato un detenuto italiano, ristretto presso la C.C. di Sanremo, con palesi problemi psichiatrici.

La segreteria regionale del SAPPe riferisce che il detenuto era collocato nella stanza riservata al ricovero detenuti. Improvvisamente il detenuto è andato in escandescenza iniziando a demolire tutto ciò che aveva a portata di mano. Vani i tentativi dei due agenti per ricondurlo alla ragione. Ma il fatto grave, al quale il SAPPe ligure evidenzia particolare senso di protesta in quanto il detenuto, noto proprio per sua particolare aggressività non è stato trattato con la dovuta cautela dai vertici dell’istituto di Sanremo, è che il detenuto avrebbe potuto darsi alla fuga perché si era procurato una rudimentale arma ricavata dai cocci di vetro della finestra minacciando i 2 poliziotti penitenziari, il tutto tra il panico dei pazienti e parenti del Reparto che si sono chiusi nelle stanze.

I poliziotti di turno hanno richiesto unità di rinforzo dall’istituto di Imperia e, insieme all’ausilio del personale ospedaliero, sono riusciti a sedarlo e, successivamente, contenzionarlo in un’altra stanza dell’ospedale, purtroppo in comune con altri pazienti.
La segreteria regionale del SAPPe, reputa assurdo che un soggetto particolarmente pericoloso già noto perchè protagonista di analoghi episodi anche in altri istituti, la direzione ed il comandante della sicurezza lo abbiano trattato come un detenuto comune, quindi il personale di scorta non aveva a disposizione nessuna dotazione di sicurezza. Secondo il SAPPe, è una gravissima disattenzione.

Questo episodio ha avuto un elevato indice di pericolosità in quanto avvenuto in un ambiente pubblico. L’epilogo negativo è stato evitato solo grazie alla ormai acclamata professionalità e tenacia del personale. Per questo è necessario se non indispensabile che i vertici dell’istituto siano avvicendati perché non più nelle condizioni di gestirlo ma – continua il SAPPe – ci meraviglia il silenzio del Ministero e del Provveditorato ligure che, per motivi di efficienza e di attenzione alle note problematiche di Imperia e Sanremo, sarebbe già dovuto intervenire.

riviera24.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario