Maggio 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2016  
  Archivio riviste    
Detenuto e Poliziotta penitenziaria insieme in fuga d'amore: lei si converte islam e lo fa evadere

Polizia Penitenziaria - Detenuto e Poliziotta penitenziaria insieme in fuga d'amore: lei si converte islam e lo fa evadere


Notizia del 11/02/2016 - ESTERO
Letto (18709 volte)
 Stampa questo articolo



E' caccia aperta ai due amanti fuggiti nella notte tra lunedì emartedì dal carcere svizzero di Limmattal, nel Canton Zurigo. La storia ha dell'inverosimile, infatti vede protagonisti un detenuto, pluricondannato per stupro e reati sessuali e l'agente della Polizia Penitenziaria incaricata della sua sorveglianza in servizio presso il carcere. La notizia data ieri dai giornali svizzeriè ripresa oggi con grande risalto dai media arabi.

La fuga dalla struttura non poteva avvenire in modo più semplice: la guardia penitenziaria Angela Magdici (32) ha aperto la cella del detenuto Hassan Kiko, 27enne siriano condannato per stupro, attorno a mezzanotte, per poi fuggire con lui, "molto probabilmente in direzione dell'Italia", stando a quanto scrive il "Ticino News".Le operazioni di ricerca sono scattate immediatamente dopo che il secondo guardiano ha lanciato l'allarme attorno alle 5 di mattina.

Secondo lui, la donna si sarebbe convertita all'Islam e la destinazione finale della coppia di fuggiaschi non sarebbe l'Italia, come credono gli inquirenti, ma proprio la Siria.

L'uomo sostiene che quell'auto sia di proprietà sua e della moglie. Le altre guardie sembra non avessero idea della relazione: "Come sorveglianti, dobbiamo mantenere un distacco professionale ma a volte è necessario entrare in confidenza con i carcerati", ha dichiarato della prigione, Roland Zurkirchen, "ma i sorveglianti dovrebbero tenere una distanza adeguata, che in questo caso però non c'è stata".

L'uomo,Hassan Kiko, 27 anni, di origine siriana, era stato condannato per stupro e violenza sessuale. Chi aveva fiutato qualcosa era il marito della donna: "Ha cominciato a leggere il Corano e a interessarsi della Siria".

Una delle ipotesi più probabile è che i due possano essere in fuga verso l' Italia ed essere già entrati nel Belpaese. La polizia italiana e i valichi di frontiera, comunque, sono stati avvertiti ma ancora non si ha traccia dei due.

ilpuntontc.com

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria


Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Detenuto sparò alla nuca della Poliziotta penitenziaria che non voleva fare sesso: rinviato a giudizio

2 Detenuto tenta di baciare la Direttrice del carcere durante consiglio di disciplina a Venezia

3 Frattura scomposta del ginocchio e diversi tagli sul viso: Assistente Capo del carcere di Opera aggredito da detenuto

4 Concorso Agenti Polizia Penitenziaria: assumere gli idonei del precedente concorso e ripetere la prova di quello 300 uomini e 100 donne

5 Trauma cranico e diversi punti di sutura alla testa: Poliziotto Penitenziario aggredito da detenuto nel carcere di Agrigento

6 Evade dallo spioncino del blindato della cella. Detenuto sfrutta la sua estrema magrezza e fugge

7 Agente penitenziario patteggia due anni sospesi con la condizionale: fece avere un telefono e registratore a detenuto nel carcere di Parma

8 La parola dell''Agente Penitenziario non basta per condannare il detenuto: lo ha stabilito il Tribunale di Frosinone

9 Capo della Polizia Gabrielli: carceri sono luogo privilegiato del radicalismo islamico

10 Bastone spezzato sul collo di un Agente penitenziario: detenuto aggredisce Poliziotto a Parma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Poliziotto Penitenziario si suicida a Trieste poco prima del turno di servizio

2 1990: ultima Festa del Corpo Agenti di Custodia. Il video della spettacolare cerimonia.

3 Il carcere, un mix concentrato di situazioni che se non ben supportate, possono nel tempo alimentare un senso di malessere nel Poliziotto Penitenziario

4 Lettera aperta al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di un agente di Polizia Penitenziaria

5 Il bollettino di guerra delle carceri italiane

6 Fa notizia il sesso in carcere per i detenuti, non i poliziotti assolti dopo quattro anni da incubo

7 La grande professionalità del personale di Polizia Penitenziaria che presta servizio nelle sezioni detentive

8 Ruolo tecnico, tavolo tecnico, distacchi tecnici. In questo marasma anche un Direttore Generale rischia di confondersi

9 L’assistente Capo Mirko Gori torna sul ring a 42 anni

10 E parlando di dirigenza, qualcuno ha sussurrato il nome degli Ufficiali ...