Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Detenuto evade dal carcere di Palmi, scavalca il muro e si cala con le lenzuola

Polizia Penitenziaria - Detenuto evade dal carcere di Palmi, scavalca il muro e si cala con le lenzuola


Notizia del 24/07/2012 - REGGIO CALABRIA
Letto (3876 volte)
 Stampa questo articolo


Un detenuto, Angelo D'Agostino, 30 anni, di Rosarno è evaso dal carcere di Palmi mentre si trovava nel cortile per l'ora d'aria. L'uomo ha scavalcato i muri di due cortili ed ha raggiunto il muro perimetrale del carcere da dove si è calato utilizzando delle lenzuola legate come una fune. D'Agostino è stato condannato la settimana scorsa alla pena di sei anni di reclusione per spaccio di droga.

L'evasione è avvenuta nel primissimo pomeriggio ma la scoperta è avvenuta solamente dopo qualche ora quando gli agenti della Polizia Penitenziaria hanno effettuato il controllo all'interno delle celle. D'Agostino era detenuto in una cella di media sicurezza con altri detenuti. Dopo l'evasione sono state avviate le ricerche da parte della Polizia Penitenziaria, dei carabinieri e della polizia di Stato. Le forze dell'ordine hanno predisposto una serie di posti di blocco in tutta la zona di Palmi. Gli investigatori stanno sentendo anche i detenuti del carcere per ricostruire la dinamica dell'evasione. 

Il detenuto scappato doveva ancora scontare sei anni di pena. A renderlo noto Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe e Damiano Bellucci, segretario nazionale dello stesso sindacato. “Si tratta sicuramente di un fatto molto grave – hanno commentato Durante e Bellucci- ma e’ anche vero che la situazione in Calabria e’ ormai drammatica, a causa della carenza di personale e del sovraffollamento. Proprio nei giorni scorsi abbiamo denunciato alla stampa che sono saltati dieci processi tra Palmi e Reggio Calabria, per la mancanza di personale“.
“E’ necessario che il Dipartimento – aggiungono i sindacalisti- invii al piu’ presto in Calabria un congruo numero di agenti, per gestire i processi e per rinforzare gli istituti, dove sono ristretti circa mille detenuti appartenenti alla criminalita’ organizzata, degli oltre tremila complessivamente detenuti nelle strutture calabresi”. Per denunciare lo stato in cui versano i penitenziari calabresi sabato 28 luglio nel carcere di Rossano, il Sappe terrà ” una conferenza stampa per illustrare la grave situazione delle carceri".
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

7 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

8 Boss mafiosi nella stessa cella e a colloqui con le loro famiglie nello stesso momento: così impartivano ordini dal carcere di Padova

9 Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb

10 Detenuto, si aggirava in sezione con 50 grammi di hashish nelle mutande: era stato anche protagonista di un film di Santoro trasmesso dalla RAI


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Gratteri, Ardita, Stati Generali... fino ad oggi sono state ignorate tutte le proposte di riforma della Polizia Penitenziaria ...il 2018 sarà l’anno buono?

3 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

6 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

7 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

8 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

9 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia

10 Lotta alle mafie: le parole di chi non ha omesso il carcere e la Polizia Penitenziaria