Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Detenuto evade dal nosocomio delle molinette Torino. Non era piantonato!

Notizia del 31/08/2011 - TORINO

Detenuto evade dal nosocomio delle molinette Torino. Non era piantonato!

letto 2205 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Nonostante i fatti risalgano alla scorso luglio, la notizia è stata diffusa soltanto ieri. Nel pomeriggio del 13 luglio Gianni S., 32 anni, di Nizza Monferrato, noto pregiudicato detenuto nel carcere di Torino, è fuggito mentre era all' ospedale torinese Molinette per un visita medica.

Gianni S. in passato è stato protagonista di diverse rapine e furti compiuti nell'astigiano. Da qualche mese era detenuto alle Vallette dove doveva scontare otto anni di reclusione. Ha architettato nei dettagli la sua fuga. Dopo aver riferito di avere problemi alle gambe, tramite il medico della casa di pena aveva ottenuto il permesso per un controllo ed esami medici presso l'ospedale. Una volta in ospedale, in un momento di distrazione dell'agente di custodia, ha guadagnato in tutta calma la porta della struttura facendo perdere le sue tracce.

L'evasione è avvenuta il 13 luglio, ma se ne è avuta notizia solo ieri. Il 32enne si trovava all'ospedale Molinette, nel reparto di Ortopedia. Faceva infatti uso di una sedia a rotelle e aveva ottenuto un permesso per sottoporsi a cure ospedaliere. Non era piantonato dagli agenti della Polizia Penitenziaria. Il suo fine pena era fissato per il 2019. Allo stato attuale risulta irreperibile.

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

10 Ma chi siamo?