Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Detenuto evaso, chi ha sparato per primo? Dubbi anche sulla complicità del terzo fratello

Polizia Penitenziaria - Detenuto evaso, chi ha sparato per primo? Dubbi anche sulla complicità del terzo fratello


Notizia del 05/02/2014 - VARESE
Letto (3107 volte)
 Stampa questo articolo


VARESE - Anche se non si trova, il terzo fratello di Domenico Cutrì, Daniele, non avrebbe fatto parte del commando che ha assaltato la scorta della Polizia Penitenziaria per rimettere in libertà l'ergastolano di Inveruno ora latitante. Daniele – come riferiscono alcuni portali locali - avrebbe anche un alibi.

Come aveva già dichiarato la sorella, infatti, il ragazzo sarebbe davvero partito per Napoli con il treno domenica sera. Questo non esclude, tuttavia, che il giovane abbia comunque avuto un ruolo in una delle fasi precedenti o successive al momento della liberazione.

Sono pochi, ma ci sono, i nuovi tasselli che cercano di ricostruire l'incredibile vicenda avvenuta all'uscita del tribunale di Gallarate.

Nel frattempo Antonella, madre di Domenico, ha provato a richiedere la salma del figlio Antonino, rimasto ucciso nello scontro a fuoco con gli agenti. Ma invano. Il corpo non sarà messo a disposizione dei familiari finché non sarà eseguita l'autopsia. Il sostituto procuratore ha infatti richiesto una tac per capire dove si è conficcato il proiettile che lo ha colpito alla testa.

Il tutto per chiarire la dinamica dell'accaduto. E' ormai abbastanza sicuro, infatti, che i primi a sparare siano stati gli uomini di Cutrì. Tra i 32 bossoli trovati in terra ce ne sono almeno 4 con un calibro 7.65, differente da quelli in dotazione alla Polizia Penitenziaria. Tra le molte armi ritrovate nel Suv abbandonato in via Pacinotti c'erano anche pistole dello stesso calibro di quelle usate dagli agenti.

E mentre nel registro degli indagati non c'è ancora un nome, sono stati aggiornati i capi d'imputazione: oltre alla procurata evasione appaiono il tentato omicidio e le lesioni gravi.

tio.ch 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

5 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

6 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

7 La foto del Detenuto Evaso dall''Ospedale di Sanremo. Intanto il Sappe chiede le dimissioni del direttore

8 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

9 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

10 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Quanto il temporeggiatore arretra ...

3 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

4 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

5 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

6 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

7 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

8 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

9 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”

10 Esecuzione penale:come comportarsi quando si opera nei confronti di un minore