Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Detenuto malato di tubercolosi evade dall'ospedale: si teme per il contagio della popolazione

Polizia Penitenziaria - Detenuto malato di tubercolosi evade dall'ospedale: si teme per il contagio della popolazione


Notizia del 30/11/2013 - TRENTO
Letto (2665 volte)
 Stampa questo articolo


Quella tra mercoledì e giovedì è stata una notte agitata all'ospedale Santa Chiara di Trento. L'intera struttura è stata messa sottosopra dagli uomini della squadra volante della polizia che erano alla ricerca di detenuto che era ricoverato nel reparto infettivi ed è scappato durante la notte.

Si tratta di un cittadino tunisino che era stato ricoverato con la diagnosi di tubercolosi. Era stato trasferito agli infettivi per questo motivo e ha approfittato del fatto di non essere ricoverato nel reparto destinato ai detenuti per dileguarsi. Ha atteso la notte ed è evaso. Un controllo, però, ha rilevato che il tunisino era scomparso. È stato subito dato l'allarme. Sul posto è arrivata la polizia. Il personale dell'ospedale e gli agenti hanno letteralmente setacciato tutto il Santa Chiara. Hanno guardato dappertutto. Infatti c'è molta preoccupazione per la malattia dalla quale è affetto l'uomo. Il timore è che potrebbe diffonderla. Per questo sia i medici e gli infermieri che gli agenti lo hanno cercato per tutta la notte.

Ma del tunisino nessuna traccia. Il timore di una diffusione della malattia era abbastanza elevato. Per questo è stato fatto ogni sforzo. Il personale dell'ospedale si è dato da fare al massimo e anche gli agenti della volante hanno cercato di capire dove possa essere andato a finire il detenuto evaso. L'uomo è stato cercato anche fuori dall'ospedale nei luoghi che frequentava e anche nelle case di amici. Ma la lunga ricerca non ha prodotto alcun risultato. Le ricerche sono andate avanti anche ieri per tutta la giornata, ma il tunisino sembra essere sparito nel nulla. Sono state avvertite anche le compagnie dei carabinieri sul territorio e le questure delle città vicine. Ormai sembra sicuro che o il tunisino sia riuscito a lasciare la città o che abbia raggiunto un rifugio sicuro.

La preoccupazione è che possa contagiare qualcuno. Il fatto che il tunisino fosse ricoverato nel reparto infettivo dimostra che lo stadio della malattia comunque era abbastanza avanzato. Da qui la preoccupazione di medici e forze dell'ordine. Per questo le forze dell'ordine hanno moltiplicato gli sforzi. La fuga, comunque, non è stata ancora interrotta. I controlli, però, vanno avanti a ritmo serrato. Si cerca in tutti gli ambienti che il tunisino frequentava e anche nelle zone battute dai suoi connazionali.

Il Trentino

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE TRENTINO-ALTO ADIGE
Statistiche carceri Regione Trentino-Alto Adige







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il primo docente islamico entra nelle scuole di Polizia Penitenziaria: insegnerà ai Poliziotti l''islam e i segnali di radicalizzazione dei detenuti

2 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

3 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

4 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

5 Sette Poliziotti penitenziari in ostaggio e trenta detenuti decapitati: bilancio pvovvisorio di una rivolta in Brasile

6 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

7 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

8 Poliziotto assolto da accusa di violenza sessuale: nei guai invece finisce il medico per evasione della detenuta

9 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

10 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Trattativa Stato mafia: le annotazioni di Ciampi sulla agenda che riguardano anche i vertici del DAP

8 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

9 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

10 Ente di Assistenza: a chi serve?