Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Detenuto musulmano aggredisce poliziotto penitenziario per protestare sulla qualità del cibo

Polizia Penitenziaria - Detenuto musulmano aggredisce poliziotto penitenziario per protestare sulla qualità del cibo


Notizia del 22/07/2013 - VERCELLI
Letto (1897 volte)
 Stampa questo articolo


Detenuto musulmano aggedisce poliziotti penitenziari durante il Ramadan per protestare sulla qualità del cibo in carcere.

"Un detenuto magrebino, musulmano osservante il Ramadam, dopo aver fatto ingresso nella sezione detentiva protestando vibratamente per il vitto crudo che gli era stato confezionato dalla cucina detenuti proprio in osservanza del precetto religioso, ha scagliato un sacchetto di riso contro un agente e lo ha aggredito violentemente, mettendogli le mani al collo e colpendolo con pugni e testate". E' successo nel carcere di Vercelli e a denunciare l'episodio e' Donato Capece, segretario generale del Sappe, che riferisce che "l'assistente Capo, pur se colpito, riusciva a contenere la violenza del detenuto ed a farlo entrare in cella, evitando nuove violenze".

L'agente di Polizia Penitenziaria e' stato, quindi, portato al Pronto Soccorso. "Abbiamo gia' avuto modo di denunciare come il personale di Polizia Penitenziaria sia stato ed e' lasciato da solo a gestire all'interno delle nostre carceri moltissime situazioni di disagio sociale e di tensione, 24 ore su 24, 365 giorni all'anno - afferma Donato Capece -. Le tensioni in carcere crescono non piu' di giorno in giorno, ma di ora in ora: bisogna intervenire tempestivamente per garantire adeguata sicurezza agli Agenti e alle strutture ed impedire l'implosione del sistema". "La situazione e' ben oltre il limite della tolleranza - prosegue Capece -. Avevamo avuto modo di denunciare, proprio prima dell'inizio del Ramadam, come uno dei problemi fondamentali nella gestione delle carceri fosse determinato dai detenuti stranieri. Attualmente, dai dati derivanti dagli ingressi in carcere, oltre 10mila detenuti circa si sono dichiarati di fede islamica, quindi, praticanti e rispettosi dei precetti religiosi, a partire dal mese del Ramadan, da domani, in cui digiunano durante il giorno. L'Amministrazione deve fornire un vitto separato dagli altri detenuti".

"Sono tutte diversita' - sottolinea ancora il segretario del Sappe - che unite a quelle della lingua contribuiscono a rendere ancora piu' difficile il lavoro all'interno delle carceri, come conferma il grave episodio di Vercelli". "Il Sappe - conclude - auspica urgenti interventi dell'Amministrazione Penitenziaria per il carcere di Vercelli a cominciare dal potenziamento del Reparto di Polizia, e rinnova l'invito alle istituzioni di arrivare a definire, come sosteniamo da tempo, circuiti penitenziari differenziati in relazione alla gravita' dei reati commessi e l'espulsione dei detenuti stranieri per far scontare la pena nelle carceri dei Paesi di provenienza".

AGI

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

2 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

3 Detenuta evade dal cancello principale del carcere di Rebibbia: era appena arrivata

4 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

5 Pentito rivela: tutti i detenuti hanno un coltello nel carcere di Reggio Emila

6 DAP autorizza visite dei Radicali in 35 carceri per la prossima settimana

7 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

8 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare

9 Anziano sorpreso a tagliare le piante davanti al carcere: la figlia non riusciva a parlare bene con il marito detenuto

10 Detenuti ottenevano misure alternative per lavorare, ma le ditte erano false e il lavoro inesistente


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Detenuta arriva in carcere ma si nasconde tra la folla ed evade da Rebibbia

3 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

4 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

5 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

6 In memoria di Francesco Di Maggio, Magistrato e Vice Capo DAP deceduto il 7 ottobre 1996

7 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

8 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei funzionari del Corpo e ispettori-funzionari. Ma i dirigenti penitenziari e gli altri funzionari civili, saranno contenti?

9 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria

10 Riforma penitenziaria di fine legislatura, che forse favorisce solo il solito Gattopardo