Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Detenuto si barrica in carcere con moglie e figli dopo il colloquio a Sollicciano

Polizia Penitenziaria - Detenuto si barrica in carcere con moglie e figli dopo il colloquio a Sollicciano


Notizia del 15/07/2014 - FIRENZE
Letto (2296 volte)
 Stampa questo articolo


Secondo quanto reso noto dal segretario generale del Sappe, il Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria, Donato Capece, un detenuto nel carcere di Sollicciano si sarebbe barricato per protesta nella sala colloqui del carcere tenendo in 'ostaggio' la moglie e i tre figli minorenni che erano venuti a fargli visita. La protesta sarebbe scaturita dal divieto di poter consegnare alcuni oggetti ai familiari. L'uomo, un detenuto italiano di 47 anni, alcuni giorni fa era stato trovato in possesso di un telefono cellulare.

"E' un episodio inquietante - spiega il Sappe - che sembra essere scaturito dal divieto, previsto dal regolamento, di cedere ai familiari alcuni oggetti senza aver preventivamente chiesto l'autorizzazione alla Direzione. Il detenuto ha dato in escandescenze ed ha colpito l'Ispettore di Polizia Penitenziaria che gestisce il servizio, barricandosi poi nella sala n. 4 dei colloqui e tenendo con se' la moglie e i 3 figli minori che erano arrivati per il colloquio. La Polizia Penitenziaria sta gestendo l'evento critico nel modo migliore, anche per la presenza dei familiari e soprattutto dei minori, e a beve dovrebbe arrivate sul posto anche il direttore del carcere per convincere il ristretto a recedere dall'insano gesto". Nei giorni scorsi, il detenuto era stato trovato con un telefono cellulare e per questo messo in isolamento in attesa di un trasferimento in altra sede.

Proprio sul possesso del cellulare, aggiunge il leader dei Baschi Azzurri del Sappe. "Tali situazioni dovrebbero far riflettere la nostra Amministrazione circa la vulnerabilita' del nostro sistema penitenziario: eppure, poco o nulla viene fatto dal DAP, il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria. Basti pensare ad alcune soluzioni rapide ed efficaci, come la possibilita' di schermare gli istituti penitenziari per neutralizzare la possibilita' di utilizzo di qualsiasi mezzo di comunicazione non consentito e la possibilita' di dotare tutti i reparti di Polizia Penitenziaria di appositi rilevatori di telefoni cellulari per ristabilire serenita' lavorativa ed efficienza istituzionale, anche attraverso adeguati ed urgenti stanziamenti finanziari, che pero' vengono trascurati dall'attuale dirigenza del DAP."

lanazione.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

7 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

8 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

9 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

10 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

4 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

7 La perquisizione straordinaria

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco