Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Detenuto si barrica in carcere con moglie e figli dopo il colloquio a Sollicciano

Polizia Penitenziaria - Detenuto si barrica in carcere con moglie e figli dopo il colloquio a Sollicciano


Notizia del 15/07/2014 - FIRENZE
Letto (1972 volte)
 Stampa questo articolo


Secondo quanto reso noto dal segretario generale del Sappe, il Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria, Donato Capece, un detenuto nel carcere di Sollicciano si sarebbe barricato per protesta nella sala colloqui del carcere tenendo in 'ostaggio' la moglie e i tre figli minorenni che erano venuti a fargli visita. La protesta sarebbe scaturita dal divieto di poter consegnare alcuni oggetti ai familiari. L'uomo, un detenuto italiano di 47 anni, alcuni giorni fa era stato trovato in possesso di un telefono cellulare.

"E' un episodio inquietante - spiega il Sappe - che sembra essere scaturito dal divieto, previsto dal regolamento, di cedere ai familiari alcuni oggetti senza aver preventivamente chiesto l'autorizzazione alla Direzione. Il detenuto ha dato in escandescenze ed ha colpito l'Ispettore di Polizia Penitenziaria che gestisce il servizio, barricandosi poi nella sala n. 4 dei colloqui e tenendo con se' la moglie e i 3 figli minori che erano arrivati per il colloquio. La Polizia Penitenziaria sta gestendo l'evento critico nel modo migliore, anche per la presenza dei familiari e soprattutto dei minori, e a beve dovrebbe arrivate sul posto anche il direttore del carcere per convincere il ristretto a recedere dall'insano gesto". Nei giorni scorsi, il detenuto era stato trovato con un telefono cellulare e per questo messo in isolamento in attesa di un trasferimento in altra sede.

Proprio sul possesso del cellulare, aggiunge il leader dei Baschi Azzurri del Sappe. "Tali situazioni dovrebbero far riflettere la nostra Amministrazione circa la vulnerabilita' del nostro sistema penitenziario: eppure, poco o nulla viene fatto dal DAP, il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria. Basti pensare ad alcune soluzioni rapide ed efficaci, come la possibilita' di schermare gli istituti penitenziari per neutralizzare la possibilita' di utilizzo di qualsiasi mezzo di comunicazione non consentito e la possibilita' di dotare tutti i reparti di Polizia Penitenziaria di appositi rilevatori di telefoni cellulari per ristabilire serenita' lavorativa ed efficienza istituzionale, anche attraverso adeguati ed urgenti stanziamenti finanziari, che pero' vengono trascurati dall'attuale dirigenza del DAP."

lanazione.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

7 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

8 Riordino vuol dire mettere ordine

9 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

10 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria