Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Detenuto si rifiuta di rientrare in cella e aggredisce agente di Polizia Penitenziaria

Notizia del 09/02/2012 - FIRENZE

Detenuto si rifiuta di rientrare in cella e aggredisce agente di Polizia Penitenziaria

letto 1789 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
"Questa mattina un agente della polizia penitenziaria in servizio nel carcere fiorentino di "Sollicciano" e' stato aggredito da un detenuto extracomunitario". E' quanto afferma Pasquale Salemme segretario nazionale SAPPe, Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria.
 
"Ancora un’aggressione a danno dei poliziotti penitenziari in servizio in Toscana - prosegue - che è avvenuta nella sezione detentiva del carcere. A seguito dell'invito rivolto dall'agente al detenuto di far rientro nella propria cella, questi non solo apponeva un fermo rifiuto, ma aggrediva addirittura l’agente. Il collega è ancora in ospedale e non si conoscono ancora i postumi della violenza. E’ una aggressione annunciata, l'aggressore proprio la settimana scorsa aveva aggredito, sempre a Sollicciano, un altro agente, tanto che la Direzione del carcere ne aveva chiesto l'allontanamento ad altro istituto al Provveditorato regionale. Dopo le aggressioni di Porto Azzurro, Lucca e quella di ieri a San Gimignano riproponiamo la drammaticamente questione della sicurezza delle carceri toscane".
 
"Ancora una volta - conclude Salemme - denunciamo l'assenza di iniziative a sostegno della polizia penitenziaria e l'inerzia del Provveditore regionale che in tutti questi anni di permanenza in Toscana si è disinteressato non solo delle questioni sindacali, ma anche di quelle degli operatori penitenziari. Quella di ieri è stata un’aggressione violenta e ingiustificata, avvenuta ancora una volta di sorpresa e senza alcun motivo, che si poteva evitare se le richieste della Direzione di Sollicciano di trasferire il detenuto, fossero state ascoltate dall'Amministrazione regionale. Non e' tollerabile che il personale di polizia penitenziaria debba subire anche le aggressioni dei detenuti, i quali non rispettano le regole previste dall'ordinamento. Ancora una volta invitiamo la Direzione Generale del Personale dell'Amministrazione Penitenziaria a prendere in seria considerazione l'avvicendamento del Provveditore Regionale della Toscana, la cui politica penitenziaria, soprattutto quella sindacale, è stata del tutto fallimentare".
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Dimezzata la Banda musicale della Polizia Penitenziaria: lo prevederebbe decreto collegato alla manovra finanziaria

2 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

3 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

4 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

5 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

6 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

7 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

8 Detenuto tunisino accusa dieci Agenti penitenziari di lesioni a San Vittore. E'' in carcere per tentato omicidio e accusò altri Agenti di Velletri

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Salvatore Riina in coma da giorni: è in fin di vita, ricoverato in ospedale a Parma


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Esuberi personale di Polizia Penitenziaria, dubbi sulla gestione del DAP. Interrogazione parlamentare di Maurizio Gasparri

2 Carceri, mille leggi per un solo risultato: torna il sovraffollamento

3 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

4 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

5 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

6 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

7 E'' meglio scegliere a chi dare la colpa che cercare le cause del disastro penitenziario

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?