Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Detenuto sieropositivo aggredisce agenti e provoca diverse lesioni a rischio contagio

Polizia Penitenziaria - Detenuto sieropositivo aggredisce agenti e provoca diverse lesioni a rischio contagio


Notizia del 11/12/2012 - VARESE
Letto (1567 volte)
 Stampa questo articolo


''Ancora tensione nel carcere lombardo di Busto Arsizio'', dove nel pomeriggio di ieri un detenuto italiano sieropositivo di 46 anni ''ha aggredito diversi poliziotti penitenziari, ferendoli con graffi tanto da creare preoccupazione per un eventuale rischio contagio''.

E' quanto denuncia il Sappe, sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria, sottolineando come questo episodio sia ''l'ennesimo sintomo di criticita' del penitenziario lombardo''. "E' la ciliegina sulla torta di una situazione ben oltre il limite della tolleranza", afferma Donato Capece, segretario generale del Sappe. ''Il detenuto -ricostruisce- durante un cambio di cella, ha subito assunto un atteggiamento aggressivo e maleducato nei confronti dei poliziotti, dando in escandescenza. I nostri agenti sono stati colpiti con estrema violenza e contro di loro il detenuto ha sferrato calci, pugni e graffi, tali da disporre l'invio del personale al Pronto soccorso cittadino''.

''Gli agenti di Polizia Penitenziaria -prosegue il leader dei baschi azzurri del Sappe- sono ora comprensibilmente preoccupati per la loro salute e sono stati immediatamente sottoposti alla profilassi sanitaria prevista per i possibili contagi infettivi. Tutto questo non e' accettabile e tollerabile''.

Per il Sappe ''bisogna contrastare con fermezza questa ingiustificata violenza in danno dei rappresentati dello Stato in carcere e punire con pene esemplari, anche sotto il profilo disciplinare, i detenuti che la commettono per evitare sul nascere pericolosi effetti emulativi. Pensiamo ad esempio ad un maggiore ricorso all'isolamento giudiziario fino a fine pena con esclusione delle attivita' in comune ai detenuti che aggrediscono gli agenti''.

''Queste frequenti e violente aggressioni -fa notare ancora Capece- mettono drammaticamente in evidenza le gravi condizioni di lavoro dei poliziotti penitenziari. I nostri Agenti lavorano sistematicamente sotto scorta per le gravissime carenze di personale e devono fare fronte a carichi di lavoro particolarmente delicati e stressanti, aggravati da una popolazione detenuta sempre piu' spesso aggressiva, ogni giorno in crescita esponenziale. Ma cosi' non si puo' piu' andare avanti -conclude il Sappe- servono tutele e garanzie''.

Adnkronos

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP